Gli Dei dell'Acropoli incoronano Ralfs Sirmacis e le ŠKODA Fabia R5

In Grecia le ŠKODA hanno centrato un bel poker con il giovane lettone vincitore davanti ad Athanassoulas e Tarabus. Jeets quarto, grande Chuchała in ERC2, punti per Kajetanowicz e Lukyanuk, bene Bostanci.

Ralfs Sirmacis trionfa quasi a sorpresa al SEAJETS Acropolis Rally, terzo round dell'ERC 2016.

Il giovane lettone, protagonista fra i Junior nel 2015, era al debutto europeo con la ŠKODA Fabia R5 preparata dalla Sports Racing Technologies; in una gara che non ha risparmiato colpi di scena, emozioni e brividi, il 21enne ha condotto fin dalla prima PS (unica da lui vinta), per poi concentrarsi nel commettere meno errori possibili, gestendo l'enorme vantaggio accumulato.

Sirmacis, affiancato dal co-pilota Artūrs Šimins, ha beneficiato dei problemi in cui sono incappati i due grandi attesi dell'evento greco, ovvero Kajetan Kajetanowicz ed Alexey Lukyanuk. Il polacco, dopo aver vinto la Qualifying Stage, si è capottato nella PS1, ma gli uomini del LOTOS Rally Team hanno rimesso miracolosamente in sesto la sua Ford Fiesta R5 consentendo al Campione ERC in carica di rimontare (8 PS vinte) e concludere ottavo assoluto.

Lukyanuk, invece, è stato a lungo il rivale più pericoloso per Sirmacis, ma tra forature, penalità (poi ritirata) e un errore grave commesso nel finale si è ritrovato a perdere la zona punti, riconquista nelle ultime due PS. Alla fine il russo si porta a casa 3 PS e un nono posto alle spalle di "Kajto" che gli consente di restare in lizza per il titolo piloti.

Tornando al podio, i restanti gradini sono occupati da altri due piloti armati di ŠKODA Fabia R5. Lambros Athanassoulas (Motorsport Italia) festeggia il secondo posto davanti ai suoi tifosi (dopo il terzo conquistato lo scorso anno), mentre Jaromír Tarabus (T&T Czech National Team) gioisce per una meritata terza piazza, ritrovando un podio che gli mancava dal Barum Rally del 2013.

Raul Jeets, compagno di squadra di Sirmacis, termina quarto e completa il poker di Fabia R5.

Un'altra grandissima gara per Wojciech Chuchała (Subaru Poland Rally Team), che conclude in Top5 e trionfa in Classe ERC2. Il polacco ha nuovamente dominato con la sua Impreza WRX STI in categoria produzione (8 PS vinte) e combattuto contro le vetture della prima classe, proprio come alle Canarie e in Irlanda.

Alle sue spalle troviamo uno sfortunato Jarosław Kołtun (C-Rally), che ha dovuto fare i conti con una serie di forature (e una penalità) che gli hanno negato di terminare fra i primi cinque, dopo che era stato in lotta nella giornata di oggi con Jeets.

Tomasz Kasperczyk (Ford Fiesta R5) è settimo, seguito dalla coppia Kajetanowicz-Lukyanuk, mentre Jose Luis Jacquet Rios (Mitsubishi) completa la Top10 e conquista a sorpresa il secondo posto in Classe ERC2, superando nel finale la Lancer di Tibor Érdi Jr. Sempre in questa categoria, grandissima delusione per Péter Ranga (Topp-Cars Rally Team) che a lungo aveva presenziato in zona punti, ma fermatosi proprio nell'ultima tratta.

In Classe ERC3 il trionfo è tutto di Murat Bostanci (Castrol Ford Team Turkiye), autore di una fantastica gara con la sua Fiesta R2T e di 4 vittorie cronometriche. Staccatissimi Zoltán Bessenyey (Eurosol Racing Team Hungary, Renault Clio R3T) e Alex Filip (Clio RS), che completano il podio delle vetture a due ruote motrici. Bessenyey si è portato a casa 4 PS.

Parlando degli altri ritirati, ancora una volta troviamo il nome di Dávid Botka, incappato in problemi alla sua Citroën DS3 R5 fin dalla PS1; l'ungherese aveva provato a rimontare, ma si è arreso definitivamente nella PS5 per un guasto alla pompa del carburante.

Out anche Federico Della Casa, la cui Peugeot 208 T16 si è ammutolita nel corso della PS4 per un problema al radiatore. Giacomo Scattolon ha alzato bandiera bianca dopo la PS3 per guai a freni e frizione della sua Mitsubishi Lancer.

Grande beffa per Łukasz Pieniążek, fermatosi per un guasto al cambio della sua Opel Adam R2 nel corso della PS6 proprio mentre era in vetta alla Classe ERC3 grazie alle 4 PS vinte.

Ora pausa di un mese ed ERC che ritornerà il weekend del 2-4 giugno con il Rally delle Azzorre, dove vedremo in azione anche i giovani dell'ERC Junior.

ERC ACROPOLI - Classifica finale

ERC 2016 - Classifica campionato

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati ERC
Evento SEAJETS Acropolis Rally
Sub-evento Domenica
Piloti Lambros Athanassoulas , Zoltan Bessenyey , Murat Bostanci , Jaromír Tarabus , Alexandru Filip , Tibor Érdi Jr , Alexey Lukyanuk , Ralfs Sirmacis , Wojciech Chuchała , Kajetan Kajetanowicz
Articolo di tipo Gara