Estonia, PS8: Kaur tradito dal motore, Kajetanowicz terzo con penalità e problemi

Il motore della Mitsubishi di Egon Kaur è andato in fumo è Kajetanowicz balza sul podio nonostante una Fiesta malmessa e una penalità sul groppone. Altra vittoria per Sirmacis, Lukyanuk gestisce, fora Habaj, bene i ragazzi dell'ERC Junior.

L'auto24 Rally Estonia, sesto round del FIA European Rally Championship, continua a riservare sorprese e colpi di scena.

La ripetizione della "Rüa" è stata un inferno per Egon Kaur, fermatosi a metà del percorso con il motore della sua Mitsubishi Lancer EVO IX in fumo, così come e sue speranze di salire sul podio assoluto e conquistare il successo in Classe ERC2.

Ne approfitta dunque Kajetan Kajetanowicz (LOTOS Rally Team), che ora ha meno pressioni nella bagarre per il terzo gradino, anche se il polacco accusa continui problemi di guidabilità della sua Ford Fiesta R5 e si è pure visto recapitare una penalità di 10" per essere giunto in ritardo al via della precedente prova.

Al comando c'è sempre la Fiesta R5 condotta da un tranquillo Alexey Lukyanuk, visto che la ŠKODA Fabia R5 di Ralfs Sirmacis (Sports Racing Technologies), vincitore della PS, è a 18"9 dal russo.

Grazie al ritiro di Kaur, la leadership della Classe ERC2 va ora alla Mitsubishi di Rainer Aus (Alm Motorsport), quarto assoluto, con Raul Jeets (Sports Racing Technologies) a piazzare la sua Fabia R5 in Top5 dopo aver guadagnato una manciata di secondi sulla Fiesta R5 di Jarosłav Kołtun (C-Rally).

Sfortunato Łukasz Habaj (Rally Technology), fermatosi per sostituire una gomma forata sulla sua Fiesta R5; il polacco scivola al nono posto assoluto.

Si ritrova così settimo Miko-Ove Niinemäe (Cueks Racing), leader delle Classi ERC3 ed ERC Junior, con la Peugeot 208 R2 di Nikolay Gryazin (Sports Racing Technologies) alle sue spalle per 8"3. In categoria il terzo posto se lo riprende Chris Ingram, che ha superato nuovamente la Opel Adam R2 del suo compagno di squadra Marijan Griebel.

In Top10, dietro ad Habaj, sale il russo Alexander Mikhaylov con la sua Lancer Evo X.

Mait Maarend (Mitsubishi) è ora secondo in ERC2.

ERC - ESTONIA: Classifica PS8

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati ERC
Evento auto24 Rally Estonia
Sub-evento Sabato
Articolo di tipo Prova speciale