Estonia, PS2: Lukyanuk riparte a tutto gas, le Mitsubishi anche

Alexey Lukyanuk vince il primo percorso sterrato del weekend, ma alle sue spalle sono minacciose le Lancer di Kaur, Plangi e Aus. Sirmacis scivola al quarto posto, risale Kajetanowicz, Tarabus già fuori, bene Niinemäe fra i giovani.

Dopo la PS1 cittadina per le strade d Tartu, i piloti del FIA European Rally Championship hanno affrontato la prima vera prova sterrata dell'auto24 Rally Estonia.

I 13,53km della "Kengu" sono stati vinti da Alexey Lukyanuk, che con la sua Ford Fiesta R5 ha completato la tratta con il miglior tempo di 6'44"1. Il russo aumenta così il proprio vantaggio in classifica generale, portando il margine sugli inseguitori a 5"3.

Come previsto, le vetture della Classe ERC2 volano sui velocissimi percorsi estoni. Sul podio, infatti, si piazzano le Mitsubishi Lancer di Egon Kaur e Siim Plangi, mentre Rainer Aus è quinto assoluto.

Scivola in quarta piazza Ralfs Sirmacis con la ŠKODA Fabia R5 della Sports Racing Technologies, mentre dopo l'errore di ieri, Kajetan Kajetanowicz (LOTOS Rally Team) è riuscito a risalire con la sua Fiesta R5 al sesto posto, grazie al terzo crono in prova. Il polacco ha 10"5 di ritardo dal leader.

La Fiesta R5 del giapponese Hiroki Arai (Tommi Mäkinen Racing) è settima, davanti alla Fabia R5 di un altro idolo locale, Raul Jeets (Sports Racing Technologies).

La zona punti viene completata dalle Ford condotte da Łukasz Habaj e Jarosłav Kołtun, con Aron Domżała (Mitsubishi Lancer) a ridosso della Top10.

L'altro giapponese della Tommi Mäkinen Racing in gara, Takamoto Katsuta, sta risalendo la china e ha riportato la sua Fiesta R5 in tredicesima posizione.

Alcuni problemi tecnici hanno mandato K.O. la Fabia R5 di Jaromír Tarabus (T&T Czech National Team), il quale aveva concluso in Top5 dopo la PS1.

Dopo la rottura della sospensione posteriore destra nella prima prova, Tomasz Kasperczyk (Tiger Energy Drink Rally Team) è riuscito a ripartire questa mattina, ma il polacco si è visto recapitare una penalità di 2'10" per ritardo al controllo.

In Classe ERC Junior il locale Miko-Ove Niinemäe (Peugeot 208 R2) continua a condurre le operazioni con 4"8 di margine sulla Opel Adam R2 ufficiale di Chris Ingram, mentre la 208 R2 di Nikolay Gryazin completa il podio virtuale. Marijan Griebel è quarto con la seconda Adam R2, con il suo compagno di squadra Julius Tannert settimo.

ERC - ESTONIA: Classifica PS2

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati ERC
Evento auto24 Rally Estonia
Sub-evento Sabato
Articolo di tipo Prova speciale