Estonia, PS11-12-13: Lukyanuk in fuga, Gryazin si capotta

Alexey Lukyanuk prosegue il proprio dominio vincendo le prime tre PS odierne, con Sirmacis che si allontana e Kajetanowicz che mantiene il terzo posto. Fra i giovani finisce fuori Nikolay Gryazin, Griebel è secondo davanti a Griebel e dietro a...

La seconda tappa dell'auto24 Rally Estonia, sesto round del FIA European Rally Championship, si è aperta senza grossissime novità, nonostante i piloti abbiano percorso altri 42km circa.

Alexey Lukyanuk continua il proprio dominio anche nelle PS "Ristimäe" (20,32km), "Vissi" (13,32km) e "Saverna" (7,85km) piazzando la sua Ford Fiesta R5 davanti a tutti e incrementando il proprio vantaggio sugli inseguitori.

Alle sue spalle troviamo sempre la ŠKODA Fabia R5 di Ralfs Sirmacis (Sports Racing Technologies), con il lettone che ora accusa un ritardo di 27"9 complessivi dal russo.

Risolti i problemi tecnici accusati dalla sua Ford Fiesta R5 nel finale della prima tappa, Kajetan Kajetanowicz (LOTOS Rally Team) è ripartito ottenendo due terzi crono ed un secondo, ma il polacco è attardatissimo rispetto al leader, dal quale dista 1'43"1; logico, dunque, che il Campione ERC in carica non voglia correre troppi rischi e preferisca portarsi a casa punti preziosi in ottica campionato.

Rainer Aus (Alm Motorsport) continua ad occupare la quarta piazza assoluta a bordo della sua Mitsubishi Lancer EVO IX; l'estone è sempre leader in Classe ERC2 e a 17"4 dal podio assoluto.

In Top5 c'è sempre anche Raul Jeets (Sports Racing Technologies), che con la Fabia R5 sta staccando la Fiesta R5 di Jarosłav Kołtun (C-Rally), sesto a +46"1.

Anche il polacco può dormire sonni tranquilli, visto che la Ford di Łukasz Habaj (Rally Technology) è ad oltre 3' da lui.

Miko-Ove Niinemäe (Cueks Racing) resiste al settimo posto assoluto e prosegue il dominio in nelle Classi ERC3 ed ERC Junior; l'estone però alle sue spalle ha ora le Opel Adam R2 ufficiali di Marijan Griebel e Chris Ingram, visto che Nikolay Gryazin (Sports Racing Technologies) si è capottato con la sua Peugeot 208 R2 proprio nella PS13.

Griebel sale dunque in Top10, dove al nono posto troviamo la Lancer EVO X condotta dal russo Alexander Mikhaylov.

Sul podio dell'ERC2 abbiamo anche Mait Maarend (Mitsubishi), lontanissimo da Aus, mentre è tornato in azione Siim Plangi, che risolti i problemi alla frizione della sua Lancer è ripartito ottenendo il miglior tempo di categoria in tutti e tre i percorsi.

Dopo la sosta al parco assistenza di Otepää gli equipaggi affronteranno nuovamente le tre tratte appena terminate.

ERC - ESTONIA: Classifica PS11-12-13

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati ERC
Evento auto24 Rally Estonia
Sub-evento Domenica
Articolo di tipo Prova speciale