Estonia, PS1: Lukyanuk il migliore lungo le strade di Tartu, errore per Kajetanowicz

Alexey Lukyanuk si è aggiudicato la SuperSpeciale cittadina precedendo Ralfs Sirmacis e Jaromír Tarabus. Velocissimi Aus e Plangi, testacoda per il Campione ERC in carica.

Terminata la Qualifying Stage, i piloti del FIA European Rally Championship hanno subito dato il via alle ostilità all'auto24 Rally Estonia divertendo i tifosi assiepati lungo le strade di Tartu per godersi la PS1.

I primi 1330m di percorso sono stati vinti dalla Ford Fiesta R5 guidata da Alexey Lukyanuk, con il russo che ha completato la tratta con il miglior tempo di 1'04"5.

Alle sue spalle, staccato di 1"9, c'è Ralfs Sirmacis con la ŠKODA Fabia R5 della Sports Racing Technologies, il quale precede la Fabia R5 condotta dal ceco Jaromír Tarabus (T&T Czech National Team), piazzatosi a soli 0"3 dal lettone.

Subito velocissimi anche i concorrenti della Classe ERC2, con le Mitsubishi Lancer degli estoni Rainer Aus e Siim Plangi a completare la Top5, seguiti dalla Fabia R5 di un altro idolo locale, Raul Jeets (Sports Racing Technologies).

Łukasz Habaj debutta con la sua nuova Ford Fiesta R5 centrando il settimo crono, seguito dal giapponese Hiroki Arai (Tommi Mäkinen Racing), che però ha danneggiato la ruota posteriore destra della sua Fiesta R5 colpendo un marciapiede in avvio. Peggio è andata al suo compagno di squadra Takamoto Katsuta, addirittura fuori dai primi 30.

In zona punti troviamo anche Jarosłav Kołtun (Fiesta R5), mentre Aron Domżała con la sua Lancer è undicesimo e terzo in ERC2.

Parte con un errore il Campione in carica Kajetan Kajetanowicz (LOTOS Rally Team), andato lungo ad una frenata e giunto al traguardo al volante della sua Ford Fiesta R5 con solo il quattordicesimo tempo (+7"5). Male anche Tomasz Kasperczyk (Tiger Energy Drink Rally Team), la cui Fiesta R5 è arrivata con la posteriore destra piegata; il polacco proverà a ripararla, ma c'è da percorrere un lungo tratto di collegamento per arrivare al parco assistenza e non è detto che ce la possa fare entro il tempo limite.

La lunghezza ridotta del percorso ha fatto sì che tutti i concorrenti siano vicinissimi. In Classe ERC Junior i primi 8 sono addirittura racchiusi in 1"1, con il locale Miko-Ove Niinemäe (Peugeot 208 R2) a condurre le operazioni davanti alla 208 di Kristóf Klausz e alle Opel Adam R2 ufficiali di Julius Tannert, Marijan Griebel e Chris Ingram.

Domani sono in programma 9 PS, ma si correrà sui velocissimi percorsi sterrati tipici dell'Estonia. Il via è in programma alle 8;30 con la "Kengu" (13,53km).

ERC - ESTONIA: Classifica PS1

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati ERC
Evento auto24 Rally Estonia
Sub-evento Venerdì
Articolo di tipo Prova speciale