Valais, PS3: Breen conclude la Tappa con una tripletta

L'irlandese termina davanti a Burri e Delecour. Lukyanuk penalizzato, stupisce Bergkvist. Ok Botka e Filip, bene Oriella.

La Prima Tappa del Rallye International du Valais, ultimo round dell'ERC, va in archivio con il 3 su 3 centrato da Craig Breen (Peugeot Rally Academy), vittorioso anche nei 12,47Km della "Anzère".

L'irlandese, al volante della 208 T16 ufficiale, ha portato a 13"4 il margine su Olivier Burri (D-MAX Swiss); lo svizzero, impegnato con la Citroën DS3 RRC, precede François Delecour, che ha trovato difficile guidare la sua Porsche 911 GT3 nei viscidi tornanti svizzeri (soprattutto a causa della trazione posteriore).

Alexey Lukyanuk (RPM) è stato il migliore dopo Breen anche in questa PS, ma il russo ha visto sfumare la terza piazza provvisoria per essere arrivato in ritardo al controllo; i giudici gli hanno comminato una penalità di 20" e la sua Ford Fiesta R5 ora si trova quarta, seppur vicina al podio.

Lo svizzero Sébastien Carron (D-MAX Swiss) ha invece avuto problemi scivolando al 14° posto con la sua Fiesta R5; ne approfittano Miroslav Jakeš (Gemini Clinic Rally Team, Citroën DS3 R5) e Pascal Perroud (Lugano Racing, Fiesta R5) per guadagnare la quinta e sesta piazza.

Ottimo primo giorno con la 208 T16 della Saintéloc Racing per il Campione ERC Junior Emil Bergkvist; lo svedese ha centrato il quarto crono assoluto in questa tratta e termina la Tappa al settimo posto, ma vicinissimo alla Top6, che a sua detta sarebbe il sogno per questa gara.

Perde posizioni a causa di un errore anche Jonathan Hirschi (HRT Rally Team); lo svizzero occupa ora la decima posizione con la sua 208 T16, superato da quella di Bruno Magalhães (Delta Rally) e dall'ottimo Florian Gonon (Lugano Racing), che ha portato la sua 207 S2000 al traguardo con lo stesso tempo di Bergkvist.

Il nostro Paolo Oriella (Hawk Racing Club) è 13° con la 207 S2000 a mezzo minuto dalla Top10.

In Classe ERC2 l'ungherese Dávid Botka (Mitsubishi Lancer Evolution IX) fa percorso netto e va al riposo con 36"1 di vantaggio sul rivale Vojtěch Štajf (Subaru Duck Czech National Team), il quale ha passato una giornata piuttosto difficile, ma è convinto di poter fare meglio con la sua Impreza WRX STI già da domani. Sul podio troviamo anche Tibor Érdi (Mitsubishi Lancer Evolution X), staccato di 1'29"8 dalla vetta.

In ERC3 il rumeno Alex Filip (Renault Clio R3) si è ripreso la leadership e ora ha 7"5 su Renato Pita (208 R2), con Ekaterina Stratieva (Citroën C2 R2) sempre terza e leader dell'ERC Ladies' Trophy; anche in questa PS la bulgara ha accusato problemi tecnici optando per andare con andatura prudente, in attesa di capire se nella sosta al Parco Assistenza il danno sia riparabile per ripartire senza noie domani.

Per venerdì sono previste 7 PS, tre delle quali ripetute due volte, mentre sabato la gara si concluderà con altri 7 percorsi.

 

ERC VALAIS - PS3

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati ERC
Evento Rallye du Valais
Piloti Francois Delecour , Olivier Burri , Craig Breen , Ekaterina Stratieva , Alexandru Filip , Dávid Botka
Articolo di tipo Ultime notizie