Valais, Qualifica: Volano le Peugeot di Breen e Bouffier

Percorso scivoloso, le 208 T16 dell'irlandese e del francese precedono Lukyanuk. Bene Bergkvist, tanti errori.

L’irlandese Craig Breen ha ottenuto il miglior tempo nella Speciale di Qualifica del Rallye International du Valais, aggiudicandosi la possibilità di scegliere per primo in che posizione partire per l’ultimo round del FIA ERC.

Affiancato da Scott Martin sulla sua 208 T16, il pilota della Peugeot Rally Academy ha completato i 3,3Km di percorso vicino alla base di Sion in 2.40.1.

“Abbiamo anche colpito una roccia nella prima parte di percorso e ho temuto di aver forato, quindi non ho spinto nemmeno tanto nella sezione più veloce – ha detto BreenPurtroppo ci è già capitato qualcosa del genere quest’anno, ma vorrei concludere la stagione con un’altra vittoria al volante della 208 T16. È stata una vettura competitiva e penso che l’intero team si meriti un successo per il duro lavoro fatto.”

Bryan Bouffier ha di fatto regalato a Peugeot e Michelin una doppietta, concludendo secondo a +0″3, mentre terzo troviamo Alexey Lukyanuk (Russian Performance Motorsport) con la sua Ford Fiesta R5 preparata dal team H-Racing, staccato di 2″2 dalla vetta.

Bruno Magalhães (Peugeot 208 T16) è incappato in problemi ad un sensore del motore che gli ha tagliato potenza. Raul Jeets (Fiesta R5) ha perso tempo per un testacoda, con Tibor Érdi che ha accusato noie alla trasmissione della sua Mitsubishi Lancer Evolution X.

Nella notte le montagne svizzere si sono coperte di neve, mentre la pioggia ha reso le strade molto viscide. Durante le Libere della mattina sono stati parecchi i piloti ad avere problemi. Vojtěch Štajf ha sbattuto danneggiando lo sterzo della sua Subaru Impreza WRX STI, Alex Filip è andato a tamponare una vettura parcheggiata a bordo strada con la sua Renault Clio R3, Olivier Burri (Citroën DS3 RRC) è finito in testacoda e Miroslav Jakeš ha dovuto fermarsi per un guasto al cambio della sua Citroën DS3 R5. Tutto ciò ha creato un ritardo di 30′ sull’inizio della Qualifiche.

Oggi i piloti dell’ERC saranno molto impegnati. Prima ci sarà la selezione dell’ordine di partenza, poi la conferenza stampa pre-evento, mentre nel pomeriggio sono previste le prime tre PS, per un totale di 32,95km.

Rallye du Valais – Top15 delle Qualifiche

1. Craig Breen (IRL)/Scott Martin (GBR) Peugeot 208 T16 – 2m40.1s
2. Bryan Bouffier (FRA)/Thibault de la Haye (FRA) Peugeot 208 T16 – +0.3s
3. Alexey Lukyanuk (BLR)/Alexey Arnautov (BLR) Ford Fiesta R5 – +2.2s
4. Miroslav Jakeš (CZE)/Jaroslav Novak (CZE) Citroën DS3 R5 – +3.6s
5. Nikolay Gryazin (RUS)/Yaroslav Fedorov (RUS) ŠKODA Fabia R5 – +3.7s
6. Bruno Magalhães (PRT)/Hugo Magalhães (PRT) Peugeot 208 T16 – +3.7s
7. Emil Bergkvist (SWE)/Joakim Sjöberg (SWE) Peugeot 208 T16 – +5.4s
8. Florian Gonon (CHE)/Manu Guex (CHE) Peugeot 207 S2000 – +5.6s
9. Jonathan Hirschi (CHE)/Vincent Landais (FRA) Peugeot 208 T16 – +7.2s
10. Dávid Botka (HUN)/Péter Mihalik (HUN) Mitsubishi Lancer Evolution IX – +7.5s
11. Olivier Burri (CHE)/Nicolas Klinger (FRA) Citroën DS3 RRC – +7.5s
12. Antonín Tlusťák (CZE)/Ladislav Kučera (CZE) ŠKODA Fabia S2000 – +10.0s
13. François Delecour (FRA)/Sabrina de Castelli (FRA) Porsche 997 R-GT – +12.6s
14. Raul Jeets (EST)/Kristo Kraag (EST) Ford Fiesta R5 – +14.9s
15. Tibor Érdi (HUN)/Gergely Patko (HUN) Mitsubishi Lancer Evolution X – +18.1s

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati ERC
Piloti Craig Breen , Bryan Bouffier , Alexey Lukyanuk
Articolo di tipo Prova speciale