Valais, PS2: Breen allunga, Lukyanuk rimonta

Il pilota Peugeot sfrutta le difficoltà di Burri per scappare, il russo raggiunge Delecour al terzo posto. Fora Gryazin.

Gli 11,66Km della "Crans-Montana" hanno creato più problemi del previsto ai piloti dell'ERC impegnati al Rallye International du Valais.

Il percorso ha visto i concorrenti incappare in banchi di nebbia e tratti molto umidi che hanno reso difficoltosa la guida delle rispettive vetture, dove le scelte fra gomme morbide e dure potrebbero rivelarsi decisive nel corso del weekend.

Craig Breen (Peugeot Rally Academy) non si è fatto intimorire dalle condizioni ostiche e ha centrato il secondo successo cronometrico di giornata con la 208 T16 ufficiale, portando il proprio vantaggio su Olivier Burri (D-MAX Swiss) a 6"2.

Lo svizzero della Citroën DS3 RRC non si è trovato a proprio agio, ma resta comunque secondo davanti a François Delecour, finito in testacoda con la sua Porsche 911 GT3 in un tratto sporco. Il francese viene raggiunto da un ottimo Alexey Lukyanuk (RPM), che con la sua Ford Fiesta R5 ha siglato il secondo crono in Speciale e recuperato sei posizioni.

Lo svizzero Sébastien Carron (D-MAX Swiss) ha invece piazzato la sua Fiesta R5 davanti a quella del connazionale Pascal Perroud (Lugano Racing), ora sesto con una manciata di secondi di margine sulla Citroën DS3 R5 di Miroslav Jakeš (Gemini Clinic Rally Team)

Scivola ottavo Jonathan Hirschi (HRT Rally Team) con la sua 208 T16, mentre la Top10 è completata da Bruno Magalhães (Delta Rally, 208 T16) e dal giovane Emil Bergkvist con la 208 T16 della Saintéloc Racing.

In gara c'è anche il nostro Paolo Oriella con la sua 207 S2000: il pilota dello Hawk Racing Club, affiancato da Pietro Elia Ometto, occupa la 14a piazza assoluta a quasi 20" dalla zona punti.

Foratura all'anteriore destra, invece, per Nikolay Gryazin, scivolato indietro con la sua Fabia R5.

In Classe ERC2 allunga Dávid Botka; l'ungherese della Mitsubishi Lancer Evolution IX sta approfittando delle difficoltà di Vojtěch Štajf (Subaru Duck Czech National Team), il quale aveva rovinato lo sterzo della sua Impreza WRX STI nelle Libere e non ha avuto tempo per sistemare completamente il tutto. Il ceco resta comunque secondo (+20"4) davanti a Tibor Érdi (Mitsubishi Lancer Evolution X).

In ERC3 Renato Pita (208 R2) ha raggiunto in vetta Alex Filip (Renault Clio R3), con Ekaterina Stratieva (Citroën C2 R2) sempre terza e leader dell'ERC Ladies' Trophy, ma con qualche problema; la bulgara, infatti, è giunta al traguardo con le luci di emergenza accese, mentre dalla sua vettura sembrava fuoriuscire il carburante. Il rischio per lei è non averne abbastanza per completare la terza ed ultima PS di oggi.

 

ERC VALAIS - PS2

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati ERC
Evento Rallye du Valais
Piloti Olivier Burri , Craig Breen , Alexey Lukyanuk
Articolo di tipo Prova speciale