Røkland: "Con l'ERC Junior si cresce tantissimo"

Il norvegese commenta la sua prima stagione europea, nella quale ha capito che i giovani possono imparare

Il norvegese Steve Røkland è rimasto soddisfatto di questa sua prima annata in FIA ERC Junior Championship.

I migliori risultati il giovane nordico li ha ottenuti al Rally di Liepāja (concluso al secondo posto) e al Rally SATA delle Azzorre (terzo).

“L’ERC Junior Championship penso sia il campionato più duro per un giovane pilota – ha detto RøklandCredo che faccia bene iniziare a questi livelli fin da subito perché è il top per crescere e arrivare in alto.”

“Siamo riusciti a completare la maggior parte dei rally quest’anno riuscendo ad andare molto veloci. In Lettonia, sulla neve, abbiamo ottenuto un bellissimo risultato, ma anche su terra siamo stati competitivi. Su asfalto abbiamo accumulato esperienza che sarà utile in futuro.”

Il 23enne si è classificato quarto nella graduatoria dell’ERC Junior e a fine anno ha testato la Peugeot 208 T16: “E’ stata una esperienza molto importante e diversa, soprattutto perché ho guidato una vettura a trazione integrale. Però nel 2016 avrò ancora una R2.”

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati ERC
Piloti Steve Røkland
Articolo di tipo Ultime notizie