GT World Challenge Europe Endurance
17 apr
-
19 apr
Prossimo evento tra
82 giorni
09 mag
-
10 mag
Prossimo evento tra
104 giorni
Formula 1
12 mar
-
15 mar
Prossimo evento tra
46 giorni
G
GP del Bahrain
19 mar
-
22 mar
Prossimo evento tra
53 giorni
MotoGP
G
GP del Qatar
05 mar
-
08 mar
Prossimo evento tra
39 giorni
G
GP della Thailandia
19 mar
-
22 mar
Prossimo evento tra
53 giorni
WRC
22 gen
-
26 gen
Evento concluso
13 feb
-
16 feb
Prossimo evento tra
18 giorni
WSBK
G
Phillip Island
28 feb
-
01 mar
Prossimo evento tra
33 giorni
G
Losail
13 mar
-
15 mar
Prossimo evento tra
47 giorni
Formula E
17 gen
-
18 gen
Evento concluso
14 feb
-
15 feb
Prossimo evento tra
19 giorni
WEC
12 dic
-
14 dic
Evento concluso
22 feb
-
23 feb
Prossimo evento tra
27 giorni

Polonia, PS8-9: Lukyanuk chiude la Tappa 1 ipotecando già la gara

condivisioni
commenti
Polonia, PS8-9: Lukyanuk chiude la Tappa 1 ipotecando già la gara
Di:
29 giu 2019, 19:05

Il russo ha oltre mezzo minuto di vantaggio sulla Hyundai di Huttunen, con l'ottimo Mareš terzo e primo in ERC1Jr. Marczyk ed Habaj in piena lotta per la Top5, velocissimo Arai, Ingram perde la zona punti per una penalità. Ok Domżała e Adielsson. Alonso conduce in ERC2 davanti a Melegari e Nucita, Torn leader in ERC3Jr.

La Tappa 1 del PZM 76th Rally Poland va in archivio con Alexey Lukyanuk che ormai ha già le mani su questo quarto round del FIA European Rally Championship. Ripetute anche le PS8 "Olecko" e PS9 "Mikołajki Arena", il russo e il suo co-pilota Alexey Arnautov hanno piazzato una seria ipoteca sull'esito del rally, quando mancano all'appello le 6 PS della Tappa 2 di domani.

Per tutta la giornata di oggi, il portacolori della Saintéloc Racing ha mostrato un ritmo insostenibile per chiunque al volante di una Citroën C3 R5 che lo ha fatto divertire un sacco, come ha ammesso lui stesso, nonostante qualche sudore freddo a metà mattina per un ammortizzatore che perdeva olio. Prova ne è che Jari Huttunen, spedito in Polonia dalla Hyundai Motorsport N, mai è riuscito a impensierire il leader e ora si ritrova a 40" netti da lui con la sua i20 R5.

Alle spalle del finlandese troviamo l'ottimo Filip Mareš, staccato di 12"8 e primo in Classe ERC1 Junior al volante della ŠKODA Fabia R5 dell'ACCR Czech Rally Team.

La bagarre per la Top5 ha regalato emozioni quest'oggi in un duello tutto casalingo fra le ŠKODA Fabia R5 dei polacchi Miko Marczyk (ŠKODA Polska Motorsport) e Łukasz Habaj (Sports Racing Technologies). Il capoclassifica della serie locale è quarto (e secondo in ERC1 Junior) e distante dal podio, ma con 2" di margine sul conduttore dell'ERC.

Dopo le bellissime cose mostrate in Lettonia, Hiroki Arai conferma di avere un bel piede pesante andando a piazzare la Citroën C3 R5 del Team STARD sesta nonostante il giapponese sia per lo più impegnato a testare e raccogliere dati per le nuove gomme Yokohama.

Nel finale di giornata il ragazzino nipponico, che in precedenza aveva avuto una foratura, ha anche superato la ŠKODA Fabia R5 di Aron Domżała (TGS Worldwide) tenendosi il podio dell'ERC1 Junior, mentre Mattias Adielsson chiude la tappa ottavo al volante della Citroën C3 R5 dello Sweden National Team - Saintéloc Racing con cui precede la coppia di piloti della Baumschlager Rallye & Racing, Marijan Griebel (ŠKODA Fabia R5) e Norbert Herczig (Volkswagen Polo GTI R5 griffata MOL Racing Team).

La PS8 ha avuto diverse vittime, fra cui vanno citati obbligatoriamente Chris Ingram, Marcin Słobodzian, Steve Røkland, Mshari Althefiri e Dmitry Feofanov. L'inglese della Toksport WRT ha rotto il servosterzo ed è stato costretto a fermarsi, ma partendo in ritardo in precedenza è incappato in una penalità di 1'20" che lo spedisce lontano dalla zona punti. Słobodzian e Røkland si sono capottati, Althefiri ha rotto il cambio e Feofanov una ruota.

In tutto ciò, Juan Carlos Alonso e Juan Pablo Monasterolo si ritrovano con un solido vantaggio in Classe ERC2, dove con la loro Mitsubishi Lancer Evolution X ora precedono quella di Zelindo Melegari-Corrado Bonato (Neiksans Rallysport) e la Abarth 124 Rally di Andrea Nucita (Loran SRL). Il siciliano, navigato da Alina Bianca Pop, balza al comando dell'Abarth Rally Cup per via dell'abbandono precedente di Dariusz Poloński (Rallytechnology).

Cambia tutto anche in ERC3 Junior perché la Peugeot 208 R2 di Sindre Furuseth è giunta al traguardo della PS8 con l'anteriore sinistra a terra. Il ragazzo del Saintéloc Junior Team scivola così mestamente al terzo posto della categoria lasciando la leadership alla Ford Fiesta R2T di Ken Torn (Estonian Autosport Junior Team), il quale vanta 4"6 di margine sulla Peugeot 208 R2 di Efrén Llarena (Rally Team Spain), inseguito a sua volta da Furuseth.

Nell'ERC Ladies' Trophy nessun problema per la britannica Nabila Tejpar, che assieme a Max Freeman sta conducendo la Peugeot 208 R2 della Peugeot Rally Academy.

ERC - PZM 76th Rally Poland: Classifica PS8
ERC - PZM 76th Rally Poland: Classifica PS9

Prossimo Articolo
Polonia, PS6-7: Lukyanuk imprendibile anche con una gomma forata!

Articolo precedente

Polonia, PS6-7: Lukyanuk imprendibile anche con una gomma forata!

Prossimo Articolo

Polonia, PS10-11-12: altra foratura per Lukyanuk, che però è saldamente in testa

Polonia, PS10-11-12: altra foratura per Lukyanuk, che però è saldamente in testa
Carica commenti