GT World Challenge Europe Endurance
09 mag
-
10 mag
Canceled
GT World Challenge Europe Sprint
01 mag
-
03 mag
Canceled
07 ago
-
09 ago
Prossimo evento tra
60 giorni
Formula 1
21 mag
-
24 mag
Canceled
04 giu
-
07 giu
Postponed
MotoGP
28 mag
-
31 mag
Evento concluso
WRC
21 mag
-
24 mag
Evento concluso
04 giu
-
07 giu
WSBK
G
Imola
08 mag
-
10 mag
Evento concluso
G
Donington Park
03 lug
-
05 lug
Postponed
Formula E
05 giu
-
06 giu
Evento concluso
G
Berlin ePrix
20 giu
-
21 giu
Prossimo evento tra
12 giorni
WEC
13 ago
-
15 ago
Prossimo evento tra
66 giorni

Polonia, PS4-5: Lukyanuk allunga e poi suda freddo, Huttunen però è lontano

condivisioni
commenti
Polonia, PS4-5: Lukyanuk allunga e poi suda freddo, Huttunen però è lontano
Di:
29 giu 2019, 11:55

Il russo tenta di uccidere la gara, ma una perdita d'olio dalle sospensioni lo mette a rischio. La Hyundai del finlandese è insidiata da Mareš, spettacolare duello fra Marczyk, Habaj, Arai, Ingram, Domżała e Adielsson per la Top10.

Alexey Lukyanuk sta praticamente uccidendo il PZM 76th Rally Poland, con il Campione in carica del FIA European Rally Championship che completa il loop di Prove Speciali del mattino andando a vincere anche la PS4 "Olecko 1" (28,62km) e difendendosi nella Super Speciale 5 "Mikołaiki Arena" (2,5km), dato che sulla sua Citroën C3 R5 si è manifestata una perdita d'olio dalle sospensioni posteriori che lo hanno costretto ad alzare il piede.

Questo ha consentito, sì, a Jari Huttunen di ridurre il margine dal portacolori della Saintéloc Racing, ma il finlandese della Hyundai Motorsport N accusa comunque un ritardo di 21"6 dal leader. Subito dietro alla i20 R5 del nordico c'è minacciosissima la ŠKODA Fabia R5 del capoclassifica di Classe ERC1 Junior, Filip Mareš (ACCR Czech Rally Team), attardato di 6" dal secondo gradino del podio e in grado di scrollarsi di dosso quelle degli idoli locali Miko Marczyk (ŠKODA Polska Motorsport) e Łukasz Habaj (Sports Racing Technologies).

La coppia di polacchi sta regalando spettacolo nel duello di Top5, divisi da appena 2"4 dopo che Marczyk si è imposto nella PS5; dietro di loro si uniscono alla bagarre anche Hiroki Arai, sceso al sesto posto al volante della Citroën C3 R5 del Team STARD, e le ŠKODA Fabia R5 guidate da Chris Ingram (Toksport WRT) ed Aron Domżała (TGS Worldwide), che si tengono dietro Mattias Adielsson sulla seconda Citroën C3 R5 (Sweden National Team) della Saintéloc Racing.

Da notare che tutti questi sono racchiusi nello spazio di meno di 20", per cui nel pomeriggio ci sarà da divertirsi parecchio, dando anche un'occhiata a chi riuscirà ad agguantare la zona punti visto che la Ford Fiesta R5 del Tiger Energy Drink Rally Team condotta da Tomasz Kasperczyk è sempre decima con una manciata di secondi sul duo della Baumschlager Rally & Racing, Marijan Griebel (ŠKODA Fabia R5) e Norbert Herczig (Volkswagen Polo GTI R5 - MOL Racing Team).

In Classe ERC2 prosegue la cavalcata di Juan Carlos Alonso con la propria Mitsubishi Lancer Evolution X, sempre davanti a quella di Mshari Althefiri e sulle Abarth 124 Rally di Dariusz Poloński (Rallytechnology) ed Andrea Nucita, in pieno duello per il successo in Abarth Rally Cup. Completano la graduatoria-produzione le Mitsubishi Lancer Evolution X di Dmitry Feofanov (Sporta Klubs Autostils Rally Team) e Zelindo Melegari (Neiksans Rallysport).

ERC - PZM 76th Rally Poland: Classifica PS4
ERC - PZM 76th Rally Poland: Classifica PS5

Prossimo Articolo
Polonia, PS3: missile Lukyanuk, Huttunen è già a 16"2

Articolo precedente

Polonia, PS3: missile Lukyanuk, Huttunen è già a 16"2

Prossimo Articolo

Polonia, PS6-7: Lukyanuk imprendibile anche con una gomma forata!

Polonia, PS6-7: Lukyanuk imprendibile anche con una gomma forata!
Carica commenti