Lukyanuk: "Il 15° posto? Forse ho sbagliato..."

Il russo è stato il secondo più veloce in Qualifica a Cipro, ma a sorpresa non sarà fra i primi a scendere in strada

Lukyanuk: "Il 15° posto? Forse ho sbagliato..."
Alexey Lukyanuk e Alexey Arnautov, Ford Fiesta R5
Alexey Lukyanuk e Alexey Arnautov, Ford Fiesta R5
Alexey Lukyanuk, Chervonenko Racing Team
Alexey Lukyanuk, Chervonenko Racing Team
Kajetan Kajetanowicz e Jarek Baran, Ford Fiesta R5

Alexey Lukyanuk si è detto non molto convinto di partire 15° nella Prima Tappa del Rally di Cipro di domani.

Il pilota della Russian Performance Motorsport aveva piazzato la sua Ford Fiesta R5 al secondo posto nelle Qualifiche, guadagnandosi il diritto di scegliere dopo il suo diretto rivale, Kajetan Kajetanowicz, in che posizione partire.

A sorpresa la scelta da parte del russo è ricaduta sulla 15a piazza, il che ha stupito un po’ tutti, dato che gli altri concorrenti prioritari dell’ERC hanno optato per quelle davanti.

Kajetanowicz ha, infatti, deciso di scattare per 5°, seguito da Robert Consani, Bruno Magalhães, Dávid Botka, Dominykas Butvilas, Raul Jeets, Jaromír Tarabus e Antonín Tlusťák, con Stavros Antoniou (15° in Qualifica) che si è accontentato della 14a posizione.

Viste le scelte dei suoi avversari, Lukyanuk ha forse capito che non è stato il massimo optare per l’ultima piazza della Top15, dato che il rischio è ritrovarsi strada sporca e polvere.

“Forse ho sbagliato – ha ammesso – Di solito nei rally sterrati non conviene essere fra i primi, ma durante le Qualifiche la vettura che era partita prima di noi è stata 25″ più lenta nei 4,39Km di percorso. Per ragioni di sicurezza ho pensato che sarebbe stato meglio essere fra gli ultimi e trovarmi strada pulita. Ripensandoci, sto cominciando a pentirmi della scelta, dato che è difficile superare in queste condizioni. Vedremo...”

condivisioni
commenti
Cipro, ecco l'ordine di partenza della Prima Tappa
Articolo precedente

Cipro, ecco l'ordine di partenza della Prima Tappa

Prossimo Articolo

Consani: "Chissà che hanno mangiato Kajto e Alexey"

Consani: "Chissà che hanno mangiato Kajto e Alexey"
Carica commenti