Kopecký: "Con una Fabia R5 così tutto è stato perfetto!"

condivisioni
commenti
Kopecký:
Francesco Corghi
Di: Francesco Corghi
01 set 2015, 00:00

Il ceco della ŠKODA ha trionfato al Barum Rally, dominato dal primo all'ultimo metro grazie alle sue qualità.

Il ceco Jan Kopecký si è aggiudicato per la quarta volta in carriera il Barum Rally di Zlín, settimo round dell’ERC, dominando con la sua Fabia R5 ufficiale.

Affiancato da Pavel Dresler, il pilota della ŠKODA Motorsport è stato velocissimo nelle 15PS previste, affrontate in una temperatura che oggi ha sfiorato i +30°C. Partito con 35″4 di vantaggio nella Seconda Tappa, Kopecký ha anche sudato freddo per un testacoda in mattinata, ma ha chiuso davanti a tutti con un margine di 27″3, portandosi a casa anche il Titolo nazionale.

Hai vinto negli anni dispari: 2009, 2011, 2013 e 2015. Con il successo di quest'anno sei arrivato a quota quattro, sei contento del tuo weekend?
"Sì, penso sia stato un grande weekend in tutto e per tutto, sono felice di essere tornato a correre nell'ERC e di aver vinto. Ringrazio tutto il mio team per il grande lavoro svolto. La Fabia R5 è fortissima, per noi è stata la gara perfetta. Il pubblico è stato davvero fantastico lungo tutti i percorsi, ma voglio anche ringraziare Pavel Dresler, il mio co-pilota, per l'aiuto che mi ha dato."

Dev'essere davvero speciale vincere in casa e farlo davanti ad oltre 200.000 fan...
"Eh si, Zlín è sempre grande e sono felice di aver trionfato davanti a tutti questi fan. L'abbiamo visto fin dal primo giorno delle ricognizioni e durante le Qualifiche, erano giunti non solo per noi, ma per godersi lo spettacolo intero e vedere anche gli altri piloti."

Prossimo articolo ERC
Kajetanowicz: "Il Titolo? Stiamo facendo grandi sforzi"

Articolo precedente

Kajetanowicz: "Il Titolo? Stiamo facendo grandi sforzi"

Prossimo Articolo

Pech: "Ci ho provato, ma Kopecký era imprendibile"

Pech: "Ci ho provato, ma Kopecký era imprendibile"
Carica commenti

Su questo articolo

Serie ERC
Evento Rally Barum Zlin
Sotto-evento Post gara
Autore Francesco Corghi
Tipo di articolo Intervista