Kajetanowicz: "Il Titolo? Penso solo alla mia gara..."

Kajetanowicz: "Il Titolo? Penso solo alla mia gara..."

Il polacco non vuole fre calcoli, consapevole che all'Acropoli conterà soprattutto non sbagliare nulla.

Ecco i pensieri del polacco Kajetan Kajetanowicz prima di iniziare il Rally dell’Acropoli, penultimo round dell’ERC.

Potresti diventare Campione Europeo in questo Rally dell’Acropoli, la gara numero 100 per te; è un sogno realizzabile?
“Meglio non sognare troppo! A volte si rischia di volare troppo alti, ma comunque so che ho una grande chance.”

Pensi sarà difficile conquistare i 16 punti che ti mancano per arrivare al Titolo?
“Certamente non sarà facile! Tutti affronteranno una sfida dura, ma io penserò solamente a correre la mia gara e basta. Non voglio commettere errori e desidero completare tutte le Speciali. Il Rally dell’Acropoli è imprevedibile.”

In poche ore affronterete PS lunghissime, che saranno fondamentali per l’esito della gara. Senti la pressione?
“Non ho mai cominciato un rally con Speciali come queste. Craig Breen ne ha fatte alcune simili in Corsica la scorsa settimana, ma sinceramente non so cosa aspettarmi. Penserò a fare bene il mio lavoro e non vedo l’ora di iniziare. Onestamente penso sia una grande lotteria! Durante le ricognizioni abbiamo forato proprio nella prima tratta che affronteremo oggi, c’erano un sacco di rocce molto grosse. Saranno condizioni uguali per tutti, vedremo.”

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati ERC
Evento Rally dell'Acropoli
Piloti Kajetan Kajetanowicz
Articolo di tipo Ultime notizie