Bergkvist: "La 208 T16 è una chance da sfruttare"

Il Campione ERC Junior guiderà la R5 del Leone preparata dalla Saintéloc Racing al Valais, dove sogna la Top6.

Emil Bergkvist si è laureato Campione ERC Junior 2015 grazie a tre vittorie e un secondo posto su sei gare ottenuti al volante della sua Adam R2. Lo svedese dell'ADAC Opel Rallye Junior Team avrà così diritto al premio di correre con una vettura R5 al Rallye International du Valais.

Grazie alla collaborazione fra Eurosport Events, Opel Motorsport e Saintéloc Racing, il 21enne e il suo navigatore Joakim Sjöberg in svizzera saranno protagonisti con una Peugeot 208 T16. Ecco le sue parole prima di questa avventura.

L'ultima gara dell'ERC Junior è stata ad agosto; cosa hai fatto fino ad oggi?
"Mi sono allenato molto fiscamente, proseguirò così anche durante l'inverno perché voglio essere pronto per il 2016. Io e Joakim abbiamo partecipato all'ultima gara del campionato svedese con una Opel Astra Kit Car, vincendo la nostra categoria e concludendo sesti assoluti. Poi abbiamo presenziato a diversi eventi per la Opel Motorsport, ma ovviamente mi sono anche rilassato assieme alla mia ragazza!"

Al Valais debutterai con una R5, non vedrai l'ora...
"Assolutamente sì! Sarà una grandissima esperienza per noi e una possibilità da sfruttare. Sono molto grato alla Opel Motorsport per averci dato l'occasione di partecipare a questo rally. In questa stagione non potevamo chiedere di più come ADAC Opel Rallye Junior Team, la nostra Adam R2 è stata fantastica e ricevere questo premio per il Titolo conquistato è la ciliegina sulla torta."

Una R5 è molto diversa rispetto alla tua Opel Adam R2; come ti preparerai?
"Al momento non ho alcuna esperienza con quest'auto e con nessuna a trazione integrale. Faremo un test pre-gara su strade simili, sarà l'occasione di trovare il giusto feeling con l'auto. Sicuramente daremo il massimo e vedremo cosa accadrà."

Sei stato molto veloce quest'anno su asfalto, però non hai mai corso il Valais; pensi che queste strade siano adatte al tuo stile di guida?
"Onestamente non lo so, penso che il Valais sia un misto fra Barum Rally e Rally di Germania; se dovesse essere veramente così, allora penso che andrà bene per me. Lo spero."

Cosa speri di ottenere in termini di tempi cronometrati e risultati?
"Prima di tutto dobbiamo arrivare alla fine accumulando Km ed esperienza con questa auto. La competizione nell'ERC è sempre molto elevata. La Top10 sarebbe un successo, concludere in Top6 il sogno."

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati ERC
Piloti Emil Bergkvist
Articolo di tipo Intervista