Al Valais ci sarà anche Bruno Magalhães

Al Valais ci sarà anche Bruno Magalhães

Il portoghese ha trovati i fondi per recarsi in Svizzera e battersi con la Peugeot 208 T16 della Delta Rally.

Bruno Magalhães ha aggiunto anche il Rallye International du Valais, ultimo round dell’ERC (29-31 ottobre), al suo programma sportivo 2015.

La sua ultima gara era stata il Rally dell’Acropoli, dopo che aveva preso parte anche a Rally delle Azzorre, Rally di Ypres e Rally di Cipro; in Grecia la sua Peugeot 208 T16 era finita K.O. per la rottura di una sospensione dopo appena 5Km della PS1.

Grazie al team Delta Rally, all’aiuto dei suoi sponsor e del suo co-pilota Hugo Magalhães, il portoghese potrà invece correre anche l’ultima gara della stagione, avendo così la possibilità di battersi per il quarto posto in classifica piloti.

“Dopo la Grecia eravamo davvero delusi – ha detto – Ho parlato coi miei sponsor spiegandogli che avremmo potuto senz’altro fare meglio di come è andata a Loutraki, oltre al fatto che non potevamo accettare di terminare l’annata in quel modo. Per mia fortuna tutti si sono detti felici delle mie prestazioni stagionali, così avrò la possibilità di lottare ancora. Debbo ringraziare Peugeot Portogallo, ERA Expo, Delta Cafés, Whitestar e Pirelli, senza di loro nulla sarebbe potuto accadere.”

Magalhães ha già corso il Rallye du Valais solo una volta nella sua carriera, per cui non conosce benissimo le strade svizzere.

“C’ero solo nel 2014, ma sono andato a sbattere nella PS1 quindi non posso dire di aver tanta esperienza su queste tratte. Sicuramente sarà dura, spero che non nevichi perché non sono le condizioni che abbiamo in Portogallo e sarei in difficoltà. L’obiettivo è fare un buon rally e ottenere punti che mi consentano di migliorare la mia classifica in campionato.”

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati ERC
Piloti Bruno Magalhaes
Articolo di tipo Preview