Craig Breen profeta in patria, trionfo-bis al Circuit of Ireland Rally

Craig Breen ha vinto per il secondo anno consecutivo l'evento di Belfast, precedendo Kajetanowicz e Fisher. Chuchała passeggia in ERC2 davanti a Scattolon. Bagarre in ERC Junior, la spunta Pieniążek.

Craig Breen è per il secondo anno profeta in patria, conquistando meritatamente il Circuit of Ireland Rally, secondo round del FIA European Rally Championship.

Lo scorso anno l'irlandese riuscì a festeggiare al volante della Peugeot 208 T16, mentre per l'edizione 2016 è salito a bordo di una Citroën DS3 R5, con la quale si è portato a casa 4 PS.

Breen e il suo co-pilota Scott Martin, però, hanno dovuto sudare più del previsto per primeggiare sulle strade di Belfast, non solo perché queste si sono presentate in condizioni piuttosto insidiose per l'intero weekend (per via di umido e fango), ma anche perché nella PS12 un sasso ha forato la posteriore sinistra della loro vettura, facendogli rischiare di perdere la leadership.

Breen torna così al successo nell'ERC, anche se il suo impegno principale resta il WRC quest'anno, prendendosi il lusso di precedere nientemeno che il Campione ERC in carica.

Kajetan Kajetanowicz si è dovuto accontentare, infatti, del secondo posto di fila dopo quello ottenuto alle Canarie. Il pilota del LOTOS Rally Team ha comunque affrontato un rally difficile senza mostrare particolari problemi, conquistando punti importantissimi in ottica campionato. "Kajto" ha vinto anche le PS9-12-14 con la sua Ford Fiesta R5, chiudendo a 10"6 da Breen, ed ora è primo in classifica piloti.

Il podio è completato da un'altra Ford Fiesta R5, quella guidata da Alastair Fisher, che è sempre rimasto in scia a Kajetanowicz, per poi mollare nel finale della seconda tappa, ben contento di un bel terzo posto insperato al via della gara.

Al quarto troviamo l'ottimo Josh Moffett (Fiesta R5), protagonista di una bella lotta con Jaromír Tarabus nella giornata di oggi; il ceco, però, si è fermato proprio nella speciale finale, senza completare la sua prima gara (per altro molto positiva) del 2016 con la ŠKODA Fabia R5.

In Top5 abbiamo dunque Jonathan Greer, autore di una bella rimonta nel corso della seconda tappa con la sua Citroën DS3 R5, mentre alle sue spalle si piazza David Bogie, il migliore dei piloti ŠKODA, che aveva dovuto saltare la Qualifiyng Stage di giovedì dopo aver sbattuto con la sua Fabia R5 nelle libere.

Stephen Wright, visto in azione un paio di anni fa in ERC Junior, piazza la sua Fiesta R5 al settimo posto, davanti a quella guidata da Tom Cave, il quale è riuscito a resistere nonostante una perdita d'olio gli avesse danneggiato il cambio nelle ultime tratte di oggi.

Completano la Top10 Joseph McGonigle (Fabia S2000) e Jarosław Kołtun (Fiesta R5).

La Classe ERC2 ha visto ancora una volta il dominio di Wojciech Chuchała (Subaru Poland Rally Team): il polacco, al volante della sua Impreza WRX STI, non ha avuto rivali e ha conquistato tutte le 14 PS, bissando così il successo ottenuto alle Canarie. Sul podio della categoria sale anche il nostro Giacomo Scattolon (Mitsubishi Lancer Evolution X), che però ha accusato un ritardo pesantissimo di 8'18"4.

Emozionante invece la lotta per il primo appuntamento dell'ERC Junior. A trionfare è stato Łukasz Pieniążek, che con la sua Opel Adam R2 si è tolto la soddisfazione di precedere quelle ufficiali dei piloti targati ADAC Opel Rallye Junior Team. I giovani si sono scambiati più volte le posizioni del podio, con il polacco (vincitore delle PS1-6) che alla fine ha concluso con 11"5 di margine su Chris Ingram, primo in 3 PS.

Il britannico ha impiegato un po' per prendere le misure alla sua nuova Adam R2, ma alla fine si è messo alle spalle il compagno di squadra Marijan Griebel, a lungo in testa prima di incappare in una foratura. Il tedesco ha rimontato nel finale, ma non sono bastate 7 PS portate a casa per festeggiare. Chi mastica amaro, invece, è Nikolay Gryazin, unico con la Peugeot 208 R2 ad impensierire i ragazzi Opel; il lettone chiude quarto e con 2 PS vinte. I ragazzi dell'ERC Junior sono anche i migliori della Classe ERC3.

Nabila Tejpar ha invece vinto nel Ladies' Trophy, conducendo una gara senza patemi al volante della sua Ford Fiesta R2.

Parlando dei ritirati dobbiamo obbligatoriamente partire da Elfyn Evans, vincitore della Qualifying Stage del giovedì e delle prime due PS, prima che il motore della sua Ford Fiesta R5 lo abbandonasse nel corso della terza prova, proprio mentre era saldamente in testa. Ritornato in azione nella seconda Tappa, il gallese si è aggiudicato altre 4 PS, a sottolineare il rammarico per il prematuro ritiro.

Peggio è andata a Robert Consani, che aveva sbattuto violentemente rovinando la parte anteriore della sua Citroën DS3 R5; i meccanici della Delta Rally hanno compiuto il miracolo riuscendo a rimandare in azione il francese, che però nella PS1 ha accusato la rottura del cambio.

Nella stessa tratta ha dovuto alzare bandiera bianca anche Keith Cronin (Citroën DS3 R5) per un guasto al radiatore, mentre nella PS3 sono finiti fuori strada lo svizzero Federico Della Casa (Citroën DS3 R5) e il britannico Neil Simpson (ŠKODA Fabia R5).

Niente da fare nemmeno per i Junior Julius Tannert e Steve Røkland, entrambi protagonisti di incidenti.

Le PS di sabato sono state una ecatombe. Il primo a rimetterci le penne è stato Marty McCormack, la cui ŠKODA Fabia S2000 è andata K.O. per un guasto alla pompa della benzina nella PS8. Nello stesso punto in cui si è fermato il britannico, è finito fuori strada Sam Moffett, in quel momento in lotta per la Top5 con la sua Fiesta R5.

Successivamente è stata la volta di Fredrik Åhlin, che stava ben figurando al volante della sua Fiesta R5 dopo una assenza dai rally asfaltati di ben quattro anni; lo svedese si è dovuto arrendere per la rottura dello sterzo nella PS10. Nel finale, come detto sopra, si è ritirato anche Tarabus.

Il prossimo appuntamento con l'ERC sarà il weekend del 6-8 maggio per il leggendario Rally dell'Acropoli.

ERC CIRCUIT OF IRELAND RALLY - Classifiche Finali

ERC - Classifiche Stagione 2016

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati ERC
Evento Circuit Of Ireland Rally
Sub-evento Sabato
Articolo di tipo Gara