Consani penalizzato ancora, scivola al settimo posto

Il francese Robert Consani ha avuto una marea di problemi alle Canarie e si è visto recapitare due penalità per ritardo.

Una cosa è certa: Robert Consani vorrà dimenticare al più presto questo Rally Islas Canarias El Corte Inglés, primo evento dell'ERC 2016.

Il francese era al debutto con la sua nuova Peugeot 208 T16, ma per le strade di Gran Canaria ha dovuto fare i conti con una marea di problemi.

Il pilota della Delta Rally era riuscito a conquistare il terzo posto dopo la prima tappa di gara, dove aveva sofferto cali di potenza e instabilità della vettura.

Prima della PS8, che apriva l'ultimo giorno dell'evento, la 208 T16 non ne ha voluto sapere di partire, con Consani costretto a presentarsi in ritardo e a subire una penalità di 1'20".

A questo punto sono sorti gli ulteriori problemi, con i freni che lo hanno messo in seria difficoltà sulle strade di montagna dell'isola spagnola.

Arrivato nuovamente in ritardo ad un controllo, il transalpino si è visto comminare un'ulteriore sanzione di 2'10", che sommata a quella precedente lo fa scivolare al settimo posto della classifica generale.

"E' stato un disastro, per tutta la seconda tappa non ho avuto i freni e quando corri in montagna è durissima - ha detto Consani - Sabato mattina la macchina non è partita nè in parco chiuso e nè al parco assistenza, sono arrivato in ritardo di 7' e mi sono preso la penalità. Successivamente si sono ripresentati anche i cali di potenza".

"E' difficile descrivere cosa si prova in questi casi, la frustrazione e la rabbia. Il podio era il nostro obiettivo, ma è sfumato praticamente subito".

La penalità inflitta a Consani fa sì che in classifica generale Wojciech Chuchała (Subaru Poland Rally Team) conquisti il quinto posto, mentre Jarosław Kołtun termina sesto.

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati ERC
Evento Rally Islas Canarias El Corte Inglés
Sub-evento Sabato
Piloti Robert Consani
Team Delta Rally
Articolo di tipo Ultime notizie