Cipro, PS1: Lukyanuk parte forte, Al-Attiyah con qualche problema

condivisioni
commenti
Cipro, PS1: Lukyanuk parte forte, Al-Attiyah con qualche problema
Francesco Corghi
Di: Francesco Corghi
16 giu 2018, 07:52

Il russo inizia con un successo mentre il pilota del Qatar è rallentato dalla valvola pop-off malfunzionante ed è secondo davanti a Nordgren e Magalhães. Bene Galatariotis, forano Ptaszek e Tsouloftas, Polykarpou subito davanti in ERC2, ok Pellier in ERC3.

Alexey Lukyanuk comincia subito alla grande il Cyprus Rally, quarto round del FIA European Rally Championship che ha visto il leader della serie imporsi già nella PS1 "Kellia 1", 19.87km misti asfalto-terra (23%-77%) completati in 10'37"1 dal pilota della Russian Performance Motorsport con la sua Ford Fiesta R5.

Secondo si è piazzato Nasser Al-Attiyah, che dopo aver vinto la Qualifying Stage di ieri ha accumulato un ritardo di 8"4 in questo primo percorso al volante della Ford Fiesta R5 preparata dalla Autotek Motorsport a causa di un problemino alla valvola pop-off.

A seguire la coppia delle vetture dell'Ovale Blu c'è un nutrito gruppo di ŠKODA Fabia R5, prima delle quali quella della Wevers Sport condotta da Juuso Nordgren, a 13"3 dal leader e con 11"2 di margine da gestire su Bruno Magalhães (ARC Sport), che a sua volta è seguito a ruota da Simos Galatariotis, il migliore dei piloti di casa e attualmente in Top5.

Orhan Avcioğlu ottiene il sesto tempo sulla Fabia della Toksport WRT, ma alle sue spalle è minacciosissimo l'ungherese del MOL Racing Team Norbert Herczig, mentre ottavo e nono abbiamo Hubert Ptasezk (TRT Krezus Rally Team) e Alexandros Tsouloftas (Citroën DS3 R5), non troppo fortunati in questa prima tratta essendo subito incappati in una foratura.

Chiude la zona punti il ceco Vojtéch Štajf, al debutto stagionale nell'ERC con la ŠKODA Fabia R5 dell'ACCR Czech Team, davanti alle ŠKODA Fabia R5 condotte da Dávid Botka (Sysinfo Rallye Team) ed Albert Von Thurn Und Taxis (BRR).

E proprio a seguire questi piloti c'è il leader della Classe ERC2, Panikos Polykarpou, che con la Mitsubishi Lancer Evo IX del team Psaltis Auto Parts precede la Mitsubishi Lancer Evo X di Petros Panteli (Q8 Oils Rally Team) e quella del suo compagno di squadra Andreas Psaltis, con Juan Carlos Alonso (Evo X) quarto, Michalis Posedias (Autotelio Rally Team) e il nostro Zelindo Melegari in quarta, quinta e sesta piazza.

In ERC3 comincia alla grande Laurent Pellier, tornato al volante della Peugeot 208 R2 grazie all'iscrizione del team Saintéloc Racing. Il francese ha ottenuto il 17° crono assoluto e ha già un vantaggio di sicurezza sulla sua compagna di squadra Catie Munnings ed Artur Muradian (Renault Clio R3 - TBRacing).

La Munnings è prima anche nell'ERC Ladies' Trophy, dove Emma Falcón è stata rallentata leggermente da problemi ai freni verificatisi sulla sua Citroën DS3 R3T.

ERC - Cipro: Classifica PS1

Prossimo Articolo
Al-Attiyah comincia forte a Cipro vincendo la Qualifying Stage

Articolo precedente

Al-Attiyah comincia forte a Cipro vincendo la Qualifying Stage

Prossimo Articolo

Cipro, PS2-3: Lukyanuk ha problemi, Al-Attiyah fa doppietta e si avvicina

Cipro, PS2-3: Lukyanuk ha problemi, Al-Attiyah fa doppietta e si avvicina
Carica commenti