Formula 1 MotoGP
18 set
Warm Up in
07 Ore
:
42 Minuti
:
35 Secondi
WRC
18 set
Giorno 3 in
04 Ore
:
52 Minuti
:
35 Secondi
WSBK
04 set
Evento concluso
18 set
SBK WarmUP in
07 Ore
:
22 Minuti
:
35 Secondi
Formula E WEC
12 nov
Prossimo evento tra
53 giorni
GT World Challenge Europe Sprint
25 set
Prossimo evento tra
5 giorni
GT World Challenge Europe Endurance

Canarie, PS4-5: Lukyanuk scappa via, scintille alle sue spalle

condivisioni
commenti
Canarie, PS4-5: Lukyanuk scappa via, scintille alle sue spalle
Di:

Prosegue la cavalcata del russo davanti a Gryazin e Suárez, con Kreim che risale quarto superando Pellier. Occhio a Loubet e Magalhães, Gago passa al comando in U27, Melegari sul podio ERC2.

Il Rally Islas Canarias è sempre più nel segno di Alexey Lukyanuk, che pare proprio intenzionato a tenersi stretto questo secondo round stagionale del FIA European Rally Championship.

Nella ripetizione delle PS "Valsequillo" e "San Mateo", il pilota della Russian Performance Motorsport ha sempre messo davanti a tutti la propria Ford Fiesta R5, portando a 17"7 il vantaggio sulla ŠKODA Fabia R5 di Nikolay Gryazin (Sports Racing Technologies) e a 36"3 sulla Hyundai i20 R5 di José António Suárez (Hyundai Motor España).

Questi due continuano a condurre in Classe ERC Junior Under 28, ed è qui che si infiamma la gara perché sul terzo gradino del podio di categoria sale ora Fabian Kreim (ŠKODA Auto Deutschland) con la sua Fabia R5, il quale ha superato Laurent Pellier (Peugeot 208 T16). Il tedesco e il francese sono in Top5 assoluta e distano una manciata di secondi da Suárez, che farà bene a stare attento nelle prossime prove di giornata.

Chi si fa minaccioso è Bruno Magalhães al volante della ŠKODA Fabia R5 preparata dall'ARC Sport. Il portoghese occupa sempre la sesta piazza, ma si trova a soli 5"9 da Loubet, a 6"5 da Kreim e a 10" dal podio. Classifica cortissima comunque, dato che il Vice-Campione ERC 2017 si trova in scia la Hyundai i20 R5 di un Pierre-Louis Loubet (BRC Racing Team) decisamente in palla, autore del sorpasso ai danni del Campione ungherese Norbert Herczig (ŠKODA Fabia R5 - Mol Racing Team).

Leggermente più staccato troviamo Iván Ares (Hyundai Motor España), al momento nono e capace di scrollarsi di dosso il gruppetto formato da Eyvind Brynildsen (Ford Fiesta R5), Grzegorz Grzyb (Rufa Sport, ŠKODA Fabia R5) e del suo compagno di squadra Surhayen Pernía, tutti in piena bagarre per l'ultima piazza disponibile in Top10.

Le emozioni proseguono anche in Classe ERC Junior Under 27, dove Mārtiņš Sesks (ADAC Opel Rallye Junior Team) ha ceduto la prima piazza alla Peugeot 208 R2 di Diogo Gago, ora in vetta con 2"4 sul lettone, che a sua volta ne deve gestire 4"5 sulla 208 R2 di Efrén Llarena (Rallye Team Spain). Scivola giù dal podio Simon Wagner (Saintéloc Junior Team), incalzato dalla Opel Adam R2 ufficiale di Tom Kristensson.

Il francese Florian Bernardi (Renault Clio R3T) continua la sua cavalcata solitaria in Classe ERC3, dove vanta 24" sulla coppia Gago-Sesk.

Nel Ladies' Trophy la battaglia fra Emma Falcón (Citroën DS3 R3T) e Catie Munnings (Peugeot - Saintéloc) vede ancora la spagnola davanti all'inglese.

In ERC2 nessun problema per le Mitsubishi Lancer Evo X di Tibor Érdi Jr e Juan Carlos Alonso, mentre incappa in guai Sergei Remennik (Russian Performance Motorsport), che cede il terzo posto di Classe a Zelindo Melegari (Subaru Impreza STI).

ERC - Canarie: PS4

ERC - Canarie: PS5

Vita: "Ha preso fuoco il motore, purtroppo non posso continuare"

Articolo precedente

Vita: "Ha preso fuoco il motore, purtroppo non posso continuare"

Prossimo Articolo

Canarie, PS6-7-8: Lukyanuk chiude la tappa saldamente in testa

Canarie, PS6-7-8: Lukyanuk chiude la tappa saldamente in testa
Carica commenti