Canarie, PS12-13: Kreim difende il podio, Lukyanuk gestisce

condivisioni
commenti
Canarie, PS12-13: Kreim difende il podio, Lukyanuk gestisce
Di:

Tutto invariato in Top3, dove il russo allunga ancora su Gryazin e il tedesco, che alle spalle ora ha Pellier dopo i problemi accusati da Suárez. Ottimo recupero di Brynildsen, anche Habaj in rimonta. Melegari passa secondo in ERC2.

Mentre Alexey Lukyanuk e Nikolay Gryazin sembrano ormai certi delle vittorie a livello assoluto (il pilota della Ford Fiesta R5 - Russian Performance Motorsport) e in Classe ERC Junior Under 28 (quello della ŠKODA Fabia R5-Sports Racing Technologies), il terzo gradino del podio del Rally Islas Canarias è ancora in ballo.

Terminata la ripetizione delle tratte "Arucas" e "Moya" (vinte da Lukyanuk che ora ha 36"3 su Gryazin), Fabian Kreim sta difendendo benissimo la seconda piazza in U28 e il podio assoluto. Il pilota della ŠKODA Auto Deutschland si ritrova con 20"4 da gestire nell'ultima tratta di gara sulla Peugeot 208 T16 di Laurent Pellier, che nel frattempo approfitta dei guai in cui è incappato José António Suárez (Hyundai Motor España, i20 R5), scivolato al nono posto dopo aver perso oltre 1'30".

Questo significa che in Top5 sale Grzegorz Grzyb con la ŠKODA Fabia R5 della Rufa Sport, mentre dietro di lui c'è ora la Ford Fiesta R5 di un ottimo Eyvind Brynildsen. Entrambi sono stati autori di tempi interesantissimi in questi due percorsi, con il norvegese che ha passato anche la ŠKODA Fabia R5 di un Bruno Magalhães (ARC Sport) in netta difficoltà per guai alla valvola pop-off.

Rimonta importante anche per il polacco Łukasz Habaj con la Ford Fiesta R5 della Rallytechnology, risalito ottavo davanti al già citato Suárez e alla Hyundai i20 R5 di Iván Ares (Hyundai Motor España). La ŠKODA Fabia R5 guidata da Norbert Herczig (Mol Racing Team) è invece finita all'undicesimo posto lontano dalla zona punti.

Chi ha avuto problemi da beffa totale è stato Diogo Gago, che nella PS13 ha perso la leadership in Classe ERC Junior Under 27 cedendo il passo alla Opel Adam R2 di Mārtiņš Sesks (ADAC Opel Rallye Junior Team). Il lettone dovrà ora gestire i 12"3 di margine che ha su Simon Wagner (Peugeot 208 - Saintéloc Junior Team) e i 29"7 sul compagno di squadra Tom Kristensson, mentre Gago si ritrova quarto con la sua Peugeot 208 R2 a 12"4 dalla Opel dello svedese.

Intanto Florian Bernardi (Renault Clio R3T) sta gestendo l'enorme vantaggio accumulato in Classe ERC3, dove primeggia davanti a Sesk e Wagner.

Stessa strategia la sta adottando nell'ERC Ladies' Trophy Emma Falcón (Citroën DS3 R3T), la quale ha più di 1' su Catie Munnings (Peugeot - Saintéloc).

Cambiano invece le cose in ERC2 perché Tibor Érdi Jr non ha più alle sue spalle la Mitsubishi Lancer Evo X dell'argentino Juan Carlos Alonso, finito K.O. nella PS12, ma il nostro Zelindo Melegari (Subaru Impreza STI), secondo davanti a Sergei Remennik (Mitsubishi - Russian Performance Motorsport).

ERC - Canarie: PS12

ERC - Canarie: PS13

Canarie, PS11: ok Lukyanuk, Suárez punta al podio

Articolo precedente

Canarie, PS11: ok Lukyanuk, Suárez punta al podio

Prossimo Articolo

Alexey Lukyanuk firma il grande bis stagionale alle Canarie

Alexey Lukyanuk firma il grande bis stagionale alle Canarie
Carica commenti