Canarie, le PS di oggi raccontate da Maxime Vilmot

Il francese Maxime Vilmot, navigatore di Robert Consani sulla Peugeot 208 T16 della Delta Rally, descrive le tre PS che verranno affrontate oggi.

Maxime Vilmot, navigatore di Robert Consani, spiega come andranno affrontate le prove odierne del Rally Islas Canarias El Corte Inglés, primo round del FIA European Rally Championship.

La coppia francese sarà impegnata con la Peugeot 208 T16 preparata dalla Delta Rally lungo le strade di Gran Canaria.

PS8-11: Ingenio (22.84km)
"E' la seconda PS più lunga del rally e ci dovremo svegliare presto. Ricorda molto la "Tejeda" affrontata ieri, ha lo stesso tipo di asfalto e si percorre lungo strade alberate. Non ci sono punti dove tagliare le curve, ciò significa che la traiettoria dovrebbe essere pulita. In generale è una PS molto veloce ricca di rettilinei da percorrere ad alte velocità".

PS9-12: Galdar (13.97km)
"Qui l'asfalto è più abrasivo e bisogna fare attenzione a non consumare troppo le gomme. Alcuni tratti sono gli stessi di ieri, per cui li conosciamo già. Anche qui ci sono molti alberi per cui bisogna fare attenzione alle zone umide. La caratteristica principale è la veloce discesa che ti porta al traguardo, molto impegnativa per i freni".

PS10-13: Valleseco (15.45km)
"In spagnolo la chiamano "valle secca", quindi speriamo che non piova e sia veramente asciutta! Questa è simile alla "Ingenio", si parte in salita per arrivare in cima alla montagna, cosa che renderà la vita difficile ai motori turbo. Dopo di che si scenderà verso il traguardo, ma bisogna fare attenzione ai cambi di grip lungo il percorso. Ieri c'era molta nebbia e credo che in questo percorso si corra lo stesso rischio".

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati ERC
Evento Rally Islas Canarias El Corte Inglés
Sub-evento Sabato
Piloti Robert Consani
Articolo di tipo Intervista