Formula 1
14 nov
-
17 nov
Evento concluso
28 nov
-
01 dic
Evento concluso
MotoGP
01 nov
-
03 nov
Evento concluso
15 nov
-
17 nov
Evento concluso
WRC
24 ott
-
27 ott
Evento concluso
14 nov
-
17 nov
Evento concluso
WSBK
11 ott
-
13 ott
Evento concluso
24 ott
-
26 ott
Evento concluso
Formula E
23 nov
-
23 nov
Evento concluso
G
Santiago ePrix
17 gen
-
18 gen
Prossimo evento tra
40 giorni
WEC
08 nov
-
10 nov
Evento concluso

Bouffier vince il Rally Rzeszow, Kajetanowicz è il nuovo leader

condivisioni
commenti
Bouffier vince il Rally Rzeszow, Kajetanowicz è il nuovo leader
Di:
5 ago 2017, 14:33

In Polonia il francese trionfa autorevolmente davanti all'idolo locale, che preferisce prendere i punti che lo proiettano in vetta. Griebel è terzo e vince in ERC Jr U28, Huttunen trionfa in U27, ok la Molinaro, Melegari beffa Érdi in ERC2.

Josè Antonio Suarez, Peugeot 208 T16
Bryan Bouffier, Ford Fiesta R5, Gemini Clinic Rally Team
Bryan Bouffier, Ford Fiesta R5, Gemini Clinic Rally Team
Bryan Bouffier, Ford Fiesta R5, Gemini Clinic Rally Team
Kajetan Kajetanowicz, LOTOS Rally Team
Bryan Bouffier, Ford Fiesta R5, Gemini Clinic Rally Team
Mads Østberg, Adapta Motorsport
Mads Østberg, Ford Fiesta R5, Adapta Motorsport
Eleonora Mori e Luca Rossetti, Toyota GT86 CS-R3
Alexey Lukyanuk, Ford Fiesta R5, Russian Performance Motorsport
Rally Rzeszow, logo
Mads Østberg, Ford Fiesta R5
La Ford Fiesta R5 di Alexey Lukyanuk, Russian Performance Motorsport, dopo l'incidente nella PS2
Kajetan Kajetanowicz
Tamara Molinaro
Kajetan Kajetanowicz, Lotos Rally Team

Bryan Bouffier ha vinto autorevolmente il Rally Rzeszow, quinto round stagionale del FIA European Rally Championship che andava in scena sulle strade asfaltate della Polonia.

Il francese, affiancato da Gilbert Dini, nella tappa di oggi è stato praticamente perfetto andando a conquistare la vittoria in 4 PS sulle 6 in programma (7 successi cronometrici in totale per lui) e il trionfo in una gara che già aveva vinto per quattro volte in carriera.

Bouffier si è trovato finalmente a proprio agio con la Ford Fiesta R5 del Gemini Clinic Rally Team, con la quale nelle prime gare di questa stagione aveva un po' sofferto: "E' fantastico - ha detto al traguardo - Questo è un rally che è sempre stato importante per me perché è il primo che ho vinto in Polonia tantissimo tempo fa. Il livello dell'ERC è altissimo, è bello essere tornati competitivi, soprattutto dopo le Canarie, dove ero andato male. Tornare alla vittoria è molto importante per me, penso che stasera faremo una bella festa".

Dietro al transalpino si classifica Kajetan Kajetanowicz, altrettanto contento perché è vero che il pilota del LOTOS Rally Team non è ruscito a bissare la vittoria ottenuta davanti ai suoi tifosi nel 2016, ma con la sua Ford Fiesta R5 va concludere in piazza d'onore tornando in vetta al campionato, approfittando del weekend piuttosto negativo in cui è incappato il suo rivale principale, Bruno Magalhães.

Il portoghese ha faticato tantissimo per trovare il giusto ritmo con una ŠKODA Fabia R5 scorbutica e per la quale aveva anche sbagliato set-up ieri. Nella tappa odierna le cose sono andate un pelo meglio e Magalhães è riuscito a risalire fino al nono posto assoluto, prendendo qualche punto che in ottica titolo potrà essere prezioso.

Sul terzo gradino sale un ottimo Marijan Griebel, autore di una grande gara al volante della sua ŠKODA Fabia R5 e vincitore della Classe ERC Junior Championship Under 28, nella quale precede quella di Sylvain Michel e la Peugeot 208 T16 ufficiale di José Antonio Suárez, rispettivamente quinto e sesto assoluto.

Scende di una posizione rispetto al 2016 il polacco Grzegorz Grzyb, che con la ŠKODA Fabia R5 preparata dalla Rufa Sport conclude con il quarto posto generale e con ottime prestazioni davanti al proprio pubblico.

Buon rally anche per le Ford Fiesta R5 condotte da Łukasz Habaj (RallyTechnology) e Josh Moffett, mentre quella di Tomasz Kasperczyk (Tiger Energy Drink Rallye Team) è decima a completare la zona punti.

Dopo la bellissima vittoria ottenuta una settimana fa in WRC2 al Rally di Finlandia, Jari Huttunen si porta a casa il successo anche nelle categorie ERC Junior Under 27 ed ERC3 al volante della Opel Adam R2 ufficiale. Il finlandese ha letteralmente dominato (9 PS vinte su 11 in categoria), rifilando distacchi pesanti a tutti i rivali. Filip Mareš (Peugeot 208 R2 - ACCR Czech Team) e Aleks Zawada (Opel Adam R2 - MSZ Racing) si piazzano secondo e terzo.

Colpo di scena in clamoroso in ERC2: Tibor Érdi Jr. ha tagliato vittorioso il traguardo della PS11, ma la sua Mitsubishi Lancer EVO X si è ammutolita per la rottura del cambio. Beffa atroce per l'ungherese, autore di una gara quasi perfetta e impossibilitato a raggiungere il controllo finale. La vittoria va a Zelindo Melegari, che al volante della sua Lancer Evo IX aveva pensato solamente a divertirsi in un rally ostico. Il secondo posto se lo prende invece Sergey Remennik, rientrato oggi dopo il ritiro patito nella prima tappa per un'uscita di strada con la sua Lancer Evo X.

Nell'ERC Ladies' Trophy festeggia Tamara Molinaro (Opel Adam R2).

 

Prossimo Articolo
Rzeszow, PS9-10: Bouffier ipoteca la vittoria

Articolo precedente

Rzeszow, PS9-10: Bouffier ipoteca la vittoria

Prossimo Articolo

Bouffier: "E' stato un grande weekend, adoro la Polonia"

Bouffier: "E' stato un grande weekend, adoro la Polonia"
Carica commenti