Azzorre, PS2-3: Lukyanuk chiude la giornata in testa con un brivido

condivisioni
commenti
Azzorre, PS2-3: Lukyanuk chiude la giornata in testa con un brivido
Di:
22 mar 2018, 19:27

Il russo sbaglia nel secondo percorso, ma si salva e termina con 2"7 di margine su Moura. Ottimo Koči, terzo davanti a Magalhães e Sousa. Rimonta Ingram, in ERC2 Remennik e Melegari sfruttano i guai di Alonso e Pimentel, ok Sesk in U27.

Alexey Lukyanuk chiude la prima giornata dell'Azores Airlines Rallye al comando, dopo che i piloti del FIA European Rally Championship hanno completato i percorsi 2 e 3, "Vila Franca / São Brás 1 (17,08 km) e la Super Speciale "Grupo Marques" (3,95km).

Il russo ha spinto a fondo nella PS2. Anche troppo, dato che dopo un salto è finito lungo in un prato perdendo qualche secondo prezioso che comunque non gli ha impedito di vincere la prova davanti a Ricardo Moura.

La Ford Fiesta R5 del ragazzo della Russian Performance Motorsport e la ŠKODA Fabia R5 condotta dal portoghese dell'ARC Sport si sono poi affrontare nell'uno contro uno della Super Speciale finale, con Lukyanuk che ha preceduto per un soffio il rivale portando così a 2"7 il vantaggio complessivo su di lui in classifica generale.

A 3"8 dalla vetta abbiamo Martin Koči con la Fabia R5 della ŠKODA Slovakia Motorsport; oltre al terzo posto assoluto, lo slovacco occupa il primo in Classe ERC Junior Under 28, dove alle sue spalle è risalito Chris Ingram (ŠKODA Fabia R5 - Toksport WRT), anche se il britannico ha sudato freddissimo sfiorando un albero nella PS2 che gli ha strappato il paraurti posteriore.

 

Ingram è sesto assoluto e davanti a sè ha una coppia di portoghesi, con Bruno Magalhães (ŠKODA Fabia R5 - ARC Sport) che precede la Citroën DS3 R5 di Bernardo Sousa (Raly/Autoaçoreana Racing). Il trio, che dista complessivamente una quindicina di secondi dal leader, ha in scia la ŠKODA Fabia R5 di Fredrik Åhlin, vincitore della PS3 davanti a Lukyanuk e Moura, e terzo un Classe U28.

Buona rimonta anche per Marijan Griebel con la Peugeot 208 T16 della ROMO Motorsport: il tedesco si trova ottavo con 20"5 di margine da Lukyanuk e con 2" da gestire sulla Ford Fiesta R5 di Frank Tore Larsen. Completa la zona punti Fabian Kreim con la Fabia R5 della ŠKODA Auto Deutschland.

Subito fuori alcuni fra i più attesi dell'ERC Junior U28: Hermann Neubauer è andato a sbattere con la sua Ford Fiesta R5 nella PS2 dovendo alzare mestamente bandiera bianca, mentre Pierre-Louis Loubet è stato fermato da un problema tecnico accusato dalla Hyundai i20 R5 preparata dal BRC Racing Team. Guai anche alla Peugeot 208 T16 ufficiale di Laurent Pellier, fuori nella PS2.

In Classe ERC2 è balzato al comando Sergei Remennik con la Mitsubishi Lancer Evo X della Russian Performance Motorsport, sfruttando i problemi che hanno colpito quelle di Luís Pimentel (turbo) e Juan Carlos Alonso (pompa della benzina). Sale così al secondo posto Zelindo Melegari con la Subaru Impreza, mentre terzo c'è Menderes Okur (Subaru - Toksport WRT).

Fra i ragazzi dell'ERC Junior U27 va davanti a tutti la Opel Adam R2 ufficiale di Mārtiņš Sesks, che vanta 4"5 di margine sulla Peugeot 208 R2 di Efrén Llarena (Rallye Team Spain) e 10"2 su quella di Diogo Gago. Il trio è anche sul podio dell'ERC3.

Domani la gara prosegue con altre 6 PS, ovvero tre percorsi ripetuti un paio di volte fra mattino e pomeriggio. Fra questi ci sarà la spettacolare "Sete Cidades", che oltretutto verrà trasmessa in diretta su RTP Açores e su YouTube tramite il canale ufficiale dell'evento.

 ERC - Azzorre: PS2

ERC - Azzorre: PS3

Azzorre, PS1: Botka dà spettacolo in una lotta serrata

Articolo precedente

Azzorre, PS1: Botka dà spettacolo in una lotta serrata

Prossimo Articolo

Azzorre, PS4-5: Moura spinge ma fora, Lukyanuk allunga

Azzorre, PS4-5: Moura spinge ma fora, Lukyanuk allunga
Carica commenti

Riguardo questo articolo

Serie ERC
Evento Azores Airlines Rallye
Sotto-evento Giovedì
Piloti Alexey Lukyanuk
Team Russian Performance Motorsport
Autore Francesco Corghi