Azzorre, PS12: Moura vince, Lukyanuk sbaglia, Sirmacis fuori, "Kajto" stringe i denti

Primo centro per Ricardo Moura che si porta a 20" da un Lukyanuk poco preciso. Ralfs Sirmacis va a sbattere, Kajetanowicz prosegue nonostante i danni alla sua Fiesta. Fuori anche Griebel in ERC Junior.

Primo centro all'Azores Airlines Rallye, quarto round del FIA European Rally Championship, per Ricardo Moura.

L'idolo locale, a bordo della sua Ford Fiesta R5, ha completato con il miglior tempo i 21,71km della PS12 "Tronqueira" (96% terra / 4% asfalto), avvicinandosi al primo posto, sempre occupato da Alexey Lukyanuk.

Il russo ha commesso un errore dovuto ad un radar mal compilato e ora si ritrova con solo 20"5 da gestire sul portoghese.

Il rally perde un altro grande protagonista, ovvero Ralfs Sirmacis. Il pilota della Sports Racing Technologies è incappato nella rottura dello sterzo sulla sua ŠKODA Fabia R5 lungo il percorso e deve abbandonare la lotta per il podio, sul quale torna Kajetan Kajetanowicz.

Il polacco del LOTOS Rally Team sta proseguendo nonostante abbia la trasmissione anteriore rotta e solo due ruote motrici funzionanti sulla sua Fiesta R5, ma vanta ancora 54"2 di margine su Jaroslav Orsák, che anche in questa PS ha stupito tutti piazzando la sua nuova Fiesta R5 al terzo posto.

Nonostante qualche problema al posteriore, Pedro Meireles (Fiesta R5) è quinto, seguito a 31"2 dalla Citroën DS3 R5 di Dávid Botka (Citroën DS3 R5), mentre un bel salto in avanti lo compie Luís Rego, che grazie al quarto crono assoluto agguanta la settima posizione scavalcando le ŠKODA Fabia R5 di Antonín Tlusťák e Raul Jeets (Sports Racing Technologies).

La Top10 è completata dalla Fiesta R5 di Ricardo Teodósio, ma alle sue spalle sta rinvenendo velocemente José Pedro Fontes, che ha portato al traguardo la sua Citroën DS3 R5 con addirittura il secondo tempo assoluto. I due sono separati da 11"3.

Il nostro Giacomo Costenaro (Delta Rally) è ora quindicesimo con la sua Peugeot 208 T16.

In Classe ERC2 prosegue la rimonta di Wojciech Chuchała (Subaru Poland Rally Team), vincitore della prova con la sua Impreza WRX STI e portatosi a 17"8 dal leader Ruben Rodrigues (Mitsubishi Lancer); il portoghese è stato colto in fallo al via della PS e si è visto recapitare una penalità di 10" per partenza anticipata. Sempre terzo Juan Carlos Alonso (Lancer).

Nuovo colpo di scena in ERC Junior, dove Marijan Griebel è finito fuori strada con la sua Opel Adam R2 ufficiale a pochi km dal termine. Diogo Gago (Peugeot 208 R2) si ritrova dunque al comando con 27"6 su Chris Ingram, che ha vinto la PS al volante dell'altra Opel. Sale sul podio Steve Røkland (Fiesta R2T).

ERC AZZORRE - Classifica PS12

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati ERC
Evento Azores Airlines Rallye
Sub-evento Sabato
Articolo di tipo Prova speciale