Formula 1
14 nov
-
17 nov
Evento concluso
28 nov
-
01 dic
Evento concluso
MotoGP
01 nov
-
03 nov
Evento concluso
15 nov
-
17 nov
Evento concluso
WRC
24 ott
-
27 ott
Evento concluso
14 nov
-
17 nov
Evento concluso
WSBK
11 ott
-
13 ott
Evento concluso
24 ott
-
26 ott
Evento concluso
Formula E
23 nov
-
23 nov
Evento concluso
G
Santiago ePrix
17 gen
-
18 gen
Prossimo evento tra
37 giorni
WEC
08 nov
-
10 nov
Evento concluso

Alexey Lukyanuk ritrova la vittoria dominando il Rally Poland, Habaj sempre leader dell'ERC

condivisioni
commenti
Alexey Lukyanuk ritrova la vittoria dominando il Rally Poland, Habaj sempre leader dell'ERC
Di:
30 giu 2019, 19:20

Il russo non ha avuto rivali battendo nettamente Huttunen e il polacco, che va ancora a podio e resta primo in campionato. Mareš quarto si impone in ERC1 Junior, bel quinto posto per Domżała, fuori nel finale Griebel. Alonso festeggia in ERC2 seguito da Melegari e Nucita, al trionfo in Abarth Rally Cup. A Torn l'ERC3Jr.

Dopo due giri a vuoto e un podio, Alexey Lukyanuk torna al successo conquistando perentoriamente il PZM 76th Rally Poland. Per il Campione in carica del FIA European Rally Championship è la prima affermazione stagionale, visto che in precedenza si era ritirato dai rally di Azzorre e Canarie per incidenti, accontentandosi poi del secondo posto in Lettonia dietro al sorprendente Oliver Solberg.

Questa volta a stappare lo champagne è meritatamente il russo, autore di una prova ai limiti della perfezione (11 PS vinte su 15) nonostante abbia dovuto fare i conti con due forature, un problema ad un ammortizzatore e ai freni della sua Citroën C3 R5 sulla quale era affiancato da Alexey Arnautov.

Il portacolori della Saintéloc Racing ha lasciato poco o nulla ai rivali, rifilando quasi un minuto a Jari Huttunen, mandato a Mikołajki dalla Hyundai Motorsport N per dimostrare il suo valore al volante della i20 R5, ma fallendo decisamente la missione. Il finlandese si è subito dovuto accodare a Lukyanuk senza mai potendo impensierirlo, ma soprattutto non volendo mai attaccare più di tanto, come ha ammesso lui stesso durante la gara.

Vero è che il collaudatore della Casa coreana non aveva velleità, in quanto questa era una gara "spot", ma anche quando nell'ERC3 Junior aveva corso con la Opel Adam R2 ufficiale non era stato il cosiddetto "fulmine di guerra". Detto ciò, il secondo posto va accolto comunque con un applauso, in particolar modo ritrovando una Hyundai in Top3 nella serie europea.

Il terzo gradino del podio va invece al leader del campionato, Łukasz Habaj, che con la ŠKODA Fabia R5 della Sports Racing Technologies conquista ancora punti pesantissimi in termini di lotta per il titolo approfittando delle disgrazie altrui per risalire la china davanti ai propri tifosi grazie ad una gara priva di sbavature.

Filip Mareš chiude invece quarto e vittorioso in Classe ERC1 Junior, ma il ceco dell'ACCR Czech Team sorride solo a metà perché per lunghissimo tempo ha insidiato Huttunen, prima di incappare in una sfortunata foratura che questa mattina ha rallentato la sua ŠKODA Fabia R5 facendolo finire giù dal podio assoluto, per altro stra-meritato fino a quel momento.

Gara consistente anche per un altro pilota armato di ŠKODA Fabia R5, l'ottimo Aron Domżała (TGS Worldwide), affiancato dal navigatore pluricampione Jarek Baran che gli ha dato una bella mano a correre un rally di livello classificandosi come migliore del campionato polacco.

Alle sue spalle ci sarebbe potuto essere Marijan Griebel, oggi in rimonta dopo una Tappa 1 da dimenticare; il tedesco della Baumschlager Rallye & Racing ha però commesso un errore a 2,5km dal via della PS15 conclusiva e la sua ŠKODA Fabia R5 è rimasta ferma lungo il percorso causando l'interruzione della prova mentre Mattias Adielsson era già partito.

Con un ritardo consistente, i commissari hanno poi ridato il via consentendo a Tomasz Kasperczyk di completare un grandissimo recupero al volante della Ford Fiesta R5 griffata Tiger Energy Drink Rally Team con cui il polacco si classifica sesto, seguito dalla Citroën C3 R5 di Adielsson (Sweden National Team - Saintéloc Racing), al quale viene dato un tempo d'ufficio dai giudici in modo da potersi piazzare settimo e secondo in Classe ERC1 Junior.

Ancora a punti Norbert Herczig (Baumschlager Rallye & Racing) sulla Volkswagen Polo GTI R5 marchiata MOL Racing Team, in un weekend che ha visto l'ungherese sudare parecchio fra posizione di partenza negativa e forature che lo hanno privato di un ritmo migliore.

Un altro che mastica amarissimo dopo aver brillato a lungo è Miko Marczyk, presentatosi da leader della serie polacca e in lotta per il podio assoluto fino a quando stamattina la sua ŠKODA Fabia R5 ha forato una gomma costringendolo a fermarsi lungo la PS12. Il rappresentante della ŠKODA Polska Motorsport è scivolato mestamente ai margini della zona punti recuperando il nono posto nel loop pomeridiano e garantendosi almeno un sorriso per il terzo gradino del podio in Classe ERC1 Junior.

Completa la Top10 un altro ragazzo di casa, Kacper Wróblewski, dopo una lunga rincorsa che lo ha visto risalire dal 16° posto con la propria Hyundai i20 R5.

In Classe ERC2 torna al successo Juan Carlos Alonso assieme a Juan Pablo Monasterolo sulla Mitsubishi Lancer Evolution X, senza commettere errori e precedendo agevolemente quella di Zelindo Melegari-Corrado Bonato (Neiksans Rallysport), mentre Andrea Nucita e Alina Bianca Pop portano la Abarth 124 Rally del team Loran SRL terza in categoria produzione e vittoriosa in Abarth Rally Cup davanti al rivale Dariusz Poloński (Rallytechnology), ritiratosi sabato e tornato oggi per completare la gara.

In ERC3-ERC3 Junior arriva il secondo successo consecutivo per Ken Torn e Kauri Pannas, impegnati con una Ford Fiesta R2T nuova di zecca dopo che l'estone aveva distrutto la sua nei test pre-gara. Il ragazzino dell'Estonian Autosport Junior Team ha approfittato dei guai in cui è incappato Sindre Furuseth (Saintéloc Junior Team) per superare la Peugeot 208 R2 del norvegese e batterla in una Tappa 2 inizialmente tirata. Sul podio c'è anche un'altra auto del Leone, quella del debuttante Adam Westlund.

Nell'ERC Ladies' Trophy arriva la gioia per Nabila Tejpar e il suo co-pilota Max Freeman con la Peugeot 208 R2 della Peugeot Rally Academy.

ERC - PZM 76th Rally Poland: Classifica PS15

Scorrimento
Lista

Alexey Lukyanuk, Alexey Arnautov, Citroen C3 R5, FIA ERC, Rally Poland

Alexey Lukyanuk, Alexey Arnautov, Citroen C3 R5, FIA ERC, Rally Poland
1/15

Foto di: FIA European Rally Championship

Łukasz Habaj, Daniel Dymurski, Skoda Fabia R5, FIA ERC, Rally Poland

Łukasz Habaj, Daniel Dymurski, Skoda Fabia R5, FIA ERC, Rally Poland
2/15

Foto di: FIA European Rally Championship

Alexey Lukyanuk, Alexey Arnautov, Citroen C3 R5

Alexey Lukyanuk, Alexey Arnautov, Citroen C3 R5
3/15

Foto di: FIA European Rally Championship

Alexey Lukyanuk, Alexey Arnautov, Citroen C3 R5, FIA ERC, Rally Poland

Alexey Lukyanuk, Alexey Arnautov, Citroen C3 R5, FIA ERC, Rally Poland
4/15

Foto di: FIA European Rally Championship

Alexey Lukyanuk, Alexey Arnautov, Citroen C3 R5

Alexey Lukyanuk, Alexey Arnautov, Citroen C3 R5
5/15

Foto di: FIA European Rally Championship

Alexey Lukyanuk, Alexey Arnautov, Citroen C3 R5

Alexey Lukyanuk, Alexey Arnautov, Citroen C3 R5
6/15

Foto di: FIA European Rally Championship

Alexey Lukyanuk, Alexey Arnautov, Citroen C3 R5

Alexey Lukyanuk, Alexey Arnautov, Citroen C3 R5
7/15

Foto di: FIA European Rally Championship

Alexey Lukyanuk, Alexey Arnautov, Citroen C3 R5

Alexey Lukyanuk, Alexey Arnautov, Citroen C3 R5
8/15

Foto di: FIA European Rally Championship

Alexey Lukyanuk, Alexey Arnautov, Citroen C3 R5, FIA ERC, Rally Poland

Alexey Lukyanuk, Alexey Arnautov, Citroen C3 R5, FIA ERC, Rally Poland
9/15

Foto di: FIA European Rally Championship

Alexey Lukyanuk, Alexey Arnautov, Citroen C3 R5

Alexey Lukyanuk, Alexey Arnautov, Citroen C3 R5
10/15

Foto di: Tomasz Kaliński

Alexey Lukyanuk, Alexey Arnautov, Citroen C3 R5

Alexey Lukyanuk, Alexey Arnautov, Citroen C3 R5
11/15

Foto di: FIA European Rally Championship

Lukasz Habaj, Daniel Dymurski, Skoda Fabia R5, Rally Liepaja, FIA ERC

Lukasz Habaj, Daniel Dymurski, Skoda Fabia R5, Rally Liepaja, FIA ERC
12/15

Foto di: Marcin Kaliszka

Alexey Lukyanuk, Alexey Arnautov, Sainteloc Racing, Citroen C3 R5

Alexey Lukyanuk, Alexey Arnautov, Sainteloc Racing, Citroen C3 R5
13/15

Foto di: FIA European Rally Championship

Alexey Lukyanuk, Alexey Arnautov, Sainteloc Racing, Citroen C3 R5

Alexey Lukyanuk, Alexey Arnautov, Sainteloc Racing, Citroen C3 R5
14/15

Foto di: FIA European Rally Championship

Alexey Lukyanuk, Alexey Arnautov, Sainteloc Racing, Citroen C3 R5

Alexey Lukyanuk, Alexey Arnautov, Sainteloc Racing, Citroen C3 R5
15/15

Foto di: FIA European Rally Championship

Prossimo Articolo
Polonia, PS13-14: Lukyanuk ad un passo dal successo, Habaj sul podio

Articolo precedente

Polonia, PS13-14: Lukyanuk ad un passo dal successo, Habaj sul podio

Prossimo Articolo

WRC: la nuova Fiesta R5 ha esordito a Ypres mostrando prestazioni e affidabilità

WRC: la nuova Fiesta R5 ha esordito a Ypres mostrando prestazioni e affidabilità
Carica commenti