Acropoli, PS8-9: Scintille Bouffier-Kajetanowicz

Acropoli, PS8-9: Scintille Bouffier-Kajetanowicz

Breen ancora primo, ma i due dietro sono pericolosissimi. Problemi per Gryazin, Lappi, Magalhaes e Orsak.

Il Rally dell'Acropoli continua a regalare emozioni a ripetizione: il podio del terzo appuntamento stagionale del Campionato Europeo è tutt'altro che deciso e i piloti stanno lottando duramente sul filo dei decimi. Craig Breen è sempre in testa con la sua Peugeot 208 T16 R5, ma il vantaggio dell'irlandese sugli inseguitori si è ridotto a 14"1, dopo che nella PS8 "Nea Kineta" e nella PS9 "Loutraki", Bryan Bouffier e Kajetan Kajetanowicz sono arrivati al traguardo con i migliori tempi. Il francese della Citroen DS3 RRC-PH Sport e il polacco della Ford Fiesta R5-Lotos Rally non mollano un colpo e continuano a scambiarsi la seconda e terza piazza: al momento ci sono solo 4 decimi fra i due. "Kajto", meno esperto di Bouffier sullo sterrato, ha avuto un piccolo problema al servosterzo della sua vettora, fortunatamente risolto. per dovere di cronaca, da segnalare che anche Breen non ha avuto vita facile: al termine della PS8 ha riscontrato qualche problema al turbo, arrivando al traguardo senza il paraurti posteriore. Perde ancora terreno Esapekka Lappi che è incappato in una foratura durante l'ottavo percorso: il finnico della Skoda Fabia S2000 ufficiale ha accumulato 1'03"7 dal podio e sarà costretto ad una grande rimonta se vuole essere ancora protagonista dell'evento greco. Guadagnano una posizione in classifica Bruno Magalhaes (Peugeot 207 S2000) e Jaromir Tarabus (Skoda Fabia S2000), che approfittano della foratura che ha rallentato Vasily Gryazin (Ford Fiesta S2000-SRT), scivolato al settimo posto. Magalhaes però ha completato la PS9 con le luci d'emergenza accese: sembra ci siano stati problemi al posteriore della sua 207, ma il portoghese non è sicuro e vuole controllare meglio coi suoi tecnici durante i 30' di sosta nel Parco Assistenza. Ottavo Jaroslav Orsak con la sua Skoda Fabia S2000 privata, sulla quale si sono verificati danni all'anteriore sinistra e noie allo sterzo. Il ceco vede avvicinarsi la Peugeot 207 S2000 di Jean-Michel Raoux e l'altra Fabia S2000 privata di Antonin Tlust'ak. Sempre ottimo il nostro Giacomo Costenaro (Peugeot 207 Super2000), ancora a ridosso della Top10, dalla quale dista 21"1. Il pilota di Marostica, però, sente il fiato sul collo di un grintosissimo Robert Consani (anche lui su 207): il transalpino, dopo alcune difficoltà iniziali, sta risalendo posizioni su posizioni, grazie ai due settimi posti ottenuti nelle ultime due Speciali. In Classe Production Car Cup il leader Tibor Erdi (Mistubishi Lancer E9) ha solo 15"3 su Vitaly Pushkar (Lancer E10), mentre in 2WD continua a condurre Zoltan Bessenyey con la Honda Civic Type R della Eurosol Racing.

ERC GRECIA - Classifica PS8

ERC GRECIA - Classifica PS9

Diventa parte di qualcosa di grande

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati ERC
Piloti Craig Breen , Bryan Bouffier , Kajetan Kajetanowicz
Articolo di tipo Ultime notizie