Acropoli, PS7: Lukyanuk fora, Sirmacis sbaglia ma torna in vetta

Gomma a terra al traguardo per Alexey Lukyanuk e nuova leadership per Ralfs Sirmacis in Grecia. Athanassoulas si avvicina a Tarabus, bene Jeets, Kołtun fora.

Seconda Tappa del SEAJETS Acropolis Rally che si è aperta con i 17,87km della "Eleftherohori".

Una cosa è certa: questo terzo round dell'ERC non si può certo dire che sia avaro di emozioni. Difatti anche nella prima PS odierna si registra un nuovo cambio al vertice.

Ralfs Sirmacis si è ripreso la vetta con la sua ŠKODA Fabia R5, nonostante il pilota della Sports Racing Technologies abbia commesso un errore finendo fuori strada.

Il giovanissimo lettone, che ieri sera si era ritrovato secondo dopo che i giudici avevano ritirato la penalità ad Alexey Lukyanuk, ha approfittato dei guai in cui è incappato il rivale russo.

Il concorrente della H-Racing - RPM ha infatti accusato una foratura alla posteriore destra della sua Ford Fiesta R5, giungendo solamente quarto al traguardo; ora Lukyanuk ha 17"6 da recuperare a Sirmacis.

La PS è stata vinta da Kajetan Kajetanowicz, ma ricordiamo che il Campione ERC in carica è molto attardato in classifica e lontanissimo dalla Top10 dopo l'incidente avvenuto nella PS1 ieri.

Sul podio c'è sempre Jaromír Tarabus (Fabia R5 - T&T Czech National Team), che però ha perso parecchio in questa tratta non trovandosi a proprio agio. Staccato di 1'05"9 dal leader, il ceco vede avvicinarsi pericolosamente l'idolo locale Lambros Athanassoulas (Motorsport Italia); il greco ha infatti portato la sua ŠKODA ad 1"3 dal terzo posto.

Raul Jeets (SRT) completa la Top5 con la sua Fabia R5, seguito dalla Ford Fiesta R5 guidata da Jarosław Kołtun (C-Rally), anche lui arrivato al traguardo con la posteriore destra a terra. Il polacco però ha un margine di sicurezza (+1'03"9) su Wojciech Chuchała (Subaru Poland Rally Team), sempre leader della Classe ERC2.

Alle spalle della Impreza WRX STI guidata dal polacco troviamo il suo rivale di categoria Péter Ranga (Topp-Cars Rally Team), che con la Mitsubishi Lancer Evo IX ha un distacco di 59"3.

La Top10 viene completata dalla Ford Fiesta R5 di Tomasz Kasperczyk e dalla Mitsubishi di Petros Panteli, separate da 10"8.

Finendo il discorso ERC2, Tibor Érdi Jr. completa il podio con la sua Lancer Evo X; nonostante una penalità di 2'10" sul groppone, l'ungherese è riuscito a riconquistare il terzo gradino superando Jose Luis Jacquet Rios, quarto con un ritardo di 3"1 da Érdi.

In Classe ERC3 il turco Murat Bostanci (Castrol Ford Team Turkiye) può prendersela comoda al volante della sua Fiesta R2T, avendo oltre 2'50" di vantaggio su Zoltán Bessenyey (Eurosol Racing Team Hungary, Renault Clio R3T). Terzo Alex Filip (Clio RS).

ERC ACROPOLI - Classifica PS7

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati ERC
Evento SEAJETS Acropolis Rally
Sub-evento Domenica
Articolo di tipo Prova speciale