Assoluti d'Italia: Aubert sbanca a Viverone

Assoluti d'Italia: Aubert sbanca a Viverone

Il campione del mondo 2009 ha preceduto Seistola e Melotte

Dalle sponde del Lago di Viverone, nell’alto Piemonte, si è svolta oggi, domenica 20 marzo 2011, la terza prova del campionato d’eccellenza dello scenario italiano: gli Assoluti d’Italia Enduro, affiancato dalla consueta Coppa Italia. Record di partecipanti che hanno dato vita a questo spettacolare terzo appuntamento della stagione; 198 piloti hanno infatti animato la gara, tra cui una ragazza, Paola Riverditi, e il giovane 15enne Filippo Bernardi, che ha portato a termine la sua corsa in sella ad un HM-Honda 50. Tre le prove speciali affrontate domenica, sotto un sole primaverile che non ha asciugato però il fango formatosi per le forti piogge dell’ultima settimana, per un totale di quasi quattro giri (annullato l’ultimo passaggio in linea per gli Assoluti e un giro per la Coppa Italia), grazie al moto club Azeglio. A conquistare la vetta del podio dell’Assoluta è il francese Campione del Mondo 2009 Johnny Aubert (KTM), seguito in seconda posizione dal portacolori dell’Husqvarna Matti Seistola, mentre la terza posizione è occupata dal belga Cedric Melotte (Gas Gas). Quarta posizione per l’iridato dell’Enduro Indoor 2010 Taddeusz Blazusiak su KTM. Stessi nomi per quanto riguarda la classifica della Stranieri, mentre nella 125 2t trionfa per la terza volta quest’anno Jonathan Manzi (KTM Farioli) che precede il diciottenne Giacomo Redondi (Husqvarna CH Racing). Terzo posto per Guido Conforti su Yamaha. È Alessandro Botturi su Gas Gas a conquistare la vetta della 250 2t, mettendo dietro di se un bravo Michael Pogna (Husqvarna RSMoto) mentre il vincitore della tappa in Sardegna Maurizio Micheluz conclude la sua prova in terza posizione. Grande vittoria per Andrea Beconi (KL Kawasaki) nella 250 4t che a Viverone riesce a mettere il naso davanti a Thomas Oldrati (KTM Farioli). Terzo posto per Maurizio Gerini in sella alla sua Husqvarna del Team RS Moto. Decimo posto per un bravo Alessio Paoli (HM-Honda Zanardo) che ha corso con una lesione alla mano sinistra dopo una brutta caduta in allenamento. È Simone Albergoni (Husqvarna CH Racing) il vincitore della 450 4t che allunga il suo vantaggio in campionato su Oscar Balletti (Beta Racing) che termina oggi in seconda posizione, mettendo alle sue spalle Fabrizio Dini (Beta Racing). Nella 500 4t è Alex Belometti (KTM Farioli) il trionfatore in terra piemontese, che continua così il suo percorso in vetta alla classe, seguito da Fabio Mossini su Beta, mentre la terza piazza viene occupata da Alex Salvini (Husqvarna CH Racing). Tra i club vince il Trial David Fornaroli grazie a Manzi, Dini, Belometti, Mossini, che mette dietro di se il Gruppo Sportivo delle Fiamme Oro con Micheluz, Oldrati, Albergoni e Balletti. Terzo posto per il Motoclub Sebino (Redondi, Pogna, Gerini, Philippaerts). Passando alla Coppa Italia, nella Cadetti vittoria per Riccardo Crippa (Yamaha), con Pietro Pini (HM-Honda) e Alessandro Martinelli (Gas Gas) che occupano rispettivamente la seconda e terza posizione. Nella Junior prima posizione per il friulano Nicolas Segnacasi (KTM) che mette alle sue spalle Andrea Bassi su HM Honda e Andrea Di Luca su KTM. È Alberto Dall’Era il trionfatore anche oggi della classe Senior precedendo Simone Fiaccardori (Suzuki) e Riccardo Peroni (Husqvarna). Terza vittoria di stagione per Marco De Rocchi su Beta nella Major che si mette anche qui a Viverone Simone Agazzi (Husqvarna RS Moto), mentre la terza posizione è occupata da Carlo Valenza (Suzuki).
Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Enduro
Articolo di tipo Ultime notizie