24 Ore del Nurburgring: vince in rimonta l'Audi del Team Land

condivisioni
commenti
24 Ore del Nurburgring: vince in rimonta l'Audi del Team Land
Di:
28 mag 2017, 14:58

Un problema elettrico patito nelle ultime ore aveva fatto retrocedere la #29 al 3° posto, ma grazie alla pioggia ed alla corretta scelta di gomme van der Linde, Winkelhock, Mies e De Philippi hanno potuto festeggiare un successo meritato.

#29 Audi Sport Team Land-Motorsport, Audi R8 LMS: Christopher Mies, Connor De Phillippi, Markus Wink
#29 Audi Sport Team Land-Motorsport, Audi R8 LMS: Christopher Mies, Connor De Phillippi, Markus Wink
#29 Audi Sport Team Land-Motorsport, Audi R8 LMS: Christopher Mies, Connor De Phillippi, Markus Wink
#28 Audi Sport Team Land-Motorsport, Audi R8 LMS: Christopher Mies, Connor De Phillippi, Christopher
#29 Audi Sport Team Land-Motorsport, Audi R8 LMS: Christopher Mies, Connor De Phillippi, Markus Wink
#29 Audi Sport Team Land-Motorsport, Audi R8 LMS: Christopher Mies, Connor De Phillippi, Markus Winkelhock, Kelvin van der Linde
#98 Rowe Racing, BMW M6 GT3: Markus Palttala, Nicky Catsburg, Richard Westbrook, Alexander Sims
#9 Audi Sport Team WRT, Audi R8 LMS: Nico Müller, Marcel Fässler, Robin Frijns, René Rast
#101 Walkenhorst Motorsport, BMW M6 GT3: Henry Walkenhorst, Jordan Tresson, Jaap van Lagen, David Sc

L'Audi #29 del team Land ha centrato una vittoria inattesa alla 24 Ore del Nurburgring dopo aver sofferto un problema elettrico nelle ore finali che sembrava aver privato il team di un risultato ampiamente meritato.

Kelvin van der Linde è riuscito a rientrare ai box per effettuare un reset del sistema cedendo così il comando delle operazioni alla Audi #9 di René Rast per poi rientrare in pista in terza piazza alle spalle della BMW #98 del ROWE Racing in lotta per il podio grazie ad uno stint superbo di Sims.

Il colpo di scena che avrebbe deciso le sorti della gara è giunto in occasione del pit stop finale quando Rast ha optato per montare gomme slick mentre van der Linde ha montato pneumatici da bagnato.

La scelta del team Land ha pagato dato che nei minuti conclusivi la pioggia ha iniziato a cadere sul tracciato obbligando sia Rast che la BMW ad una nuova sosta per montare gomme wet.

Van der Linde ha potuto così sopravanzare al penultimo giro Catsburg per salire al secondo posto per poi avere la meglio su Rast all'ultima tornata e riuscire a condividere un successo che sembrava ormai sfumato con Markus Winkelhock, Christopher Mies e Connor De Phillippi.

Beffa amara per René Rast sopravanzato nel giro conclusivo da un Nicky Catsburg impegnato ieri nel WTCC sul medesimo tracciato dove ha colto il podio, mentre Augusto Farfus ha colto la quarta piazza al volante della BMW #42 del team Schnitzer.

La Mercedes #1 del team Black Falcon ha concluso in quinta posizione precedendo la Porsche 911 GT3 R del Frikadelli Racing Team, condotta da Michael Christensen, avvantaggiata dal caos finale.

Nonostante le condizioni meteo mutevoli è stata non si sono vissuti sussulti per la settima posizione ottenuta dalla coppia del Team Falken composta da Peter Dumbreck e Stef Dusseldorp. Il duo avrebbe potuto ottenere il podio, ma una foratura rimediata nella notte dopo una escursione sull'erba li ha fatti precipitare in classifica sino a precedere la vettura di Onslow e Cole.

Decisamente deludente, infine, il risultato della Mercedes #8 del team HTP Motorsport retrocessa dalla sesta alla nona posizione conclusiva davanti alla BMW #99 del ROWE Racing.

 

 

Ivan Jacoma: “La vittoria in una 24 Ore ancora mi manca...”

Articolo precedente

Ivan Jacoma: “La vittoria in una 24 Ore ancora mi manca...”

Prossimo Articolo

Cairoli: "Peccato per i problemi, potevamo puntare al podio"

Cairoli: "Peccato per i problemi, potevamo puntare al podio"
Carica commenti