Rivisto il calendario dell'Intercontinental GT Challenge

Rivisto il calendario dell'Intercontinental GT Challenge

I tempi ristretti hanno spinto l'organizzatore a cancellare l'evento americano e posticiparlo ad ottobre 2017

Con la stagione inaugurale dell'Intercontinental GT Challenge ormai prossima ad iniziare, SRO Motorsports Group ha deciso di modificare il calendario degli appuntamenti 2016 decidendo di ridurre a tre gli eventi che si disputeranno.

L'Intercontinental GT Challenge vedrà pertanto la presenza della Liqui Moly Bathurst 12 Ore, della Total 24 Ore di Spa e della 12 Ore di Sepang. E' stato così cancellato il secondo round che si sarebbe dovuto disputare il 5 e 6 marzo presso il circuito del Texas.

A seguito dell'incremento di popolarità delle gare GT3, SRO Motorsports Group ha deciso di creare l'Intercontinental GT Challenge quale prima categoria globale della serie GT3. Questa nuova categoria ha attratto numerosi costruttori che hanno deciso di avvalersi di team locali.

Sfortunatamente l'incremento di popolarità delle gare GT3 ha creato anche un intasamento nei calendari. Oltre a questo, molti team stanno adottando delle nuove vetture in questa stagione ed avranno poco tempo per preparare le auto. SRO ha pertanto deciso di posticipare la prima gara negli USA al termine della stagione 2017.

Stephane Ratel: "Nonostante l'interesse mostrato da un buon numero di team americani verso la nostra categoria, le difficoltà che hanno riscontrato i team europei di fronte alla trasferta statunitense ci hanno spinto a posticipare l'evento americano dell'Intercontinental GT Challenge ad ottobre 2017. Per quella data, sia i team americani che europei avranno completato le rispettive stagioni e saranno pronti ad affrontare la Gran GT Final".

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Endurance
Articolo di tipo Ultime notizie