Nürburgring: Porsche non manderà i piloti di Le Mans causa COVID!

La Casa di Weissach ha effettuato i tamponi domenica sera in Francia trovando tre persone positive al Coronavirus: per sicurezza tutti i suoi ragazzi presenti sul Circuit de la Sarthe non andranno alla 24h in Germania del prossimo weekend. Manthey ritira la sua 911.

Nürburgring: Porsche non manderà i piloti di Le Mans causa COVID!

Porsche Motorsport ha deciso di non mandare i propri piloti ufficiali rientrati da Le Mans alla 24h del Nürburgring dopo tre casi di Coronavirus riscontrati.

Un colpo di scena non da poco se consideriamo che la Casa di Weissach stava per affrontare la sua seconda 24h consecutiva in due weekend, dato che sui Monti Eifel si corre fra qualche giorno.

La decisione arriva al termine della 24h andata in scena sul Circuit de la Sarthe, dove tre membri del team Porsche sono stati trovati positivi al COVID-19 nei controlli di routine effettuati domenica sera in Francia.

Per sicurezza si è presa quindi la decisione di non portare nessun concorrente griffato Porsche che era Le Mans alla gara dell'Inferno Verde e di conseguenza il team Manthey Racing ha ritirato la sua 911 GT3 R #911 dall'evento, non avendo più Julien Andlauer e Matt Campbell a disposizione, più buona parte dello staff Porsche in squadra.

"La salute delle persone viene prima di tutto - ha dichiarato il Vice Presidente di Porsche Motorsport, Fritz Enzinger - La situazione è molto chiara e dobbiamo pensare ai doveri che ci impone il codice sportivo. Faremo di tutto pur di dare il nostro sostegno ai team clienti con il personale e i piloti a disposizione".

Nicolas Raeder, AD di Manthey Racing, ha aggiunto: "Abbiamo preso questa decisione in collaborazione con Porsche Motorsport. Siamo tutti legati al Nordschleife, ma le circostanze ci impongono di pensare alla salute di tutti, che viene prima di ogni cosa".

La Manthey Racing, che he vinto la penultima edizione, non è chiaramente l'unica squadra colpita da questa decisione, seppur per il momento le altre stiano attendendo notizie dalla Casa madre.

Chi è messo peggio è scuramente la KCMG, la cui 911 #18 sarebbe dovuta andare nelle mani di Richard Lietz, Patrick Pilet e Romain Dumas; quest'ultimo, presente a Le Mans con la Rebellion, doveva salire anche sulla seconda auto del team di Hong Kong, la #19.

Non va sicuramente meglio alla Frikadelli Racing perché la Porsche #31 avrebbe dovuto vedere all'opera sempre Campbell, assieme a Michael Christensen e Kévin Estre.

Meno complicata forse è la situazione della Falken Motorsport, che perde Thomas Preining sulla #33 e il nostro Matteo Cairoli sulla #44. In questo caso, basterebbe trovare un pilota pronto a dividersi i compiti con le due macchine. Difficile che si tratti di Patrick Pilet, visto che era stato chiamato all'ultimissimo secondo a Le Mans dalla Idec Sport LMP2 in sostituzione dell'infortunato Dwight Merriman.

Nelle prossime ore la Porsche annuncerà ulteriori decisioni in merito, anche se servirà un bello sforzo per trovare tutti i concorrenti di cui necessitano i propri team clienti.

condivisioni
commenti
Hyundai con due TCR e sette piloti alla 24h del Nurburgring
Articolo precedente

Hyundai con due TCR e sette piloti alla 24h del Nurburgring

Prossimo Articolo

Battaglione Audi al Nurburgring: 9 auto e 12 piloti ufficiali!

Battaglione Audi al Nurburgring: 9 auto e 12 piloti ufficiali!
Carica commenti