La Scuderia Praha sospesa per una gara

L'incidente tra Cressoni e Martinsson è costato al team ceco il divieto di partecipazione al round del Mugello

La Scuderia Praha è stata esclusa dal prossimo appuntamento della 24H Series a seguito dei numerosi incidenti culminati con il violento contatto con la Racing Prius Ginetta G50 di Thomas Martinsson avvenuto nel corso della 24 ore di Dubai.

L'incidente, avvenuto quando alla guida della Ferrari 458 Italia GT3 vi era Matteo Cressoni, ha reso necessario un lungo periodo di Code 60 ed il trasporto in l'ospedale di Martinsson al quale sono state riscontrate numerose fratture. 

L'organizzatore della serie, la Creventic, ha optato dunque per l'esclusione del team ceco dal prossimo appuntamento endurance, l'Hankook 12H del Mugello

Il comunicato ufficiale recita: "A seguito dell'incidente avvenuto nel corso della 24 ore di Dubai, così come a seguito di altri numerosi incidenti occorsi in gare precedenti, l'organizzatore della serie, la Creventic, ha ritenuto che il team Scuderia Praha non sia il benvenuto nel prossimo appuntamento, l'Hankook 12 ore d'Italia - Mugello. Vorremmo sottolineare la nostra filosofia di offrire un campionato per piloti amatoriali e team al fine di divertisi in pista. Ci attendiamo che tutti i partecipanti rispettino i nostri obiettivi sportivi e, di conseguenza, venga adattato il comportamento in pista. La Scuderia Praha sarà la benvenuta all'appuntamento successivo, l'Hankook 12H di Zandvoort".

 

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Endurance
Evento 24 Ore di Dubai
Sub-evento Sabato, gara
Circuito Dubai Autodrome
Piloti Matteo Cressoni
Articolo di tipo Ultime notizie