La GDL Racing va all'assalto della 12 Ore di Zandvoort

La squadra di Gianluca De Lorenzi schiererà una Lamborghini Huracán Super Trofeo in classe A6. Al volante ci sarà lo stesso team principal, affiancato da Khaled Al-Mudhaf e da Lim Keong Liam.

Reduce dalla vittoria ottenuta lo scorso fine settimana a Monza, nel primo appuntamento del Campionato Italiano Gran Turismo con la Lamborghini Huracán Super Trofeo divisa da Gianluca De Lorenzi e Piero Necchi, la GDL Racing tornerà in pista questo weekend in occasione dell’edizione 2016 della 12 Ore di Zandvoort, quarto round del calendario endurance della serie Creventic.

In Olanda, la squadra sammarinese sarà nuovamente presente al via con una vettura della Casa di Sant’Agata Bolognese, al cui volante si alterneranno lo stesso Gianluca De Lorenzi, il pilota del Kuwait Khaled Al-Mudhaf ed il singaporiano Lim Keong Liam.

 

Necchi-De Lorenzi GDL, Lamborghini Huracan S.GTCup #111
Necchi-De Lorenzi GDL, Lamborghini Huracan S.GTCup #111

Photo by: acisportitalia.it

 

L’equipaggio della GDL Racing punterà in questa occasione alle prime posizioni assolute, oltre che a confermarsi al top nel raggruppamento A6. Un obiettivo concreto se si considera che a marzo, nella gara del Mugello di ugual durata, la coppia formata ancora da De Lorenzi e Giacomo Barri aveva messo tutti dietro nella classe SPX, regalando un successo storico alla Lamborghini.

Il programma della 12 Ore di Zandvoort partirà da venerdì con le prove libere e poi con le qualifiche a partire dalle ore 13. Nella stessa giornata, alle 16, prenderà il via la gara che si concluderà temporaneamente dopo tre ore, per poi riprendere alle 9.20 di sabato mattina.

 

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Endurance
Piloti Gianluca de Lorenzi , Khaled Al-Mudhaf , Lim Koeng Liam
Team GDL Racing
Articolo di tipo Preview