FIA GT World Cup, Maro Engel trionfa a Macao

FIA GT World Cup, Maro Engel trionfa a Macao

Il pilota tedesco si impone in una gara interrotta per bandiere rosse. Mortara penalizzato è 6°

È Maro Engel su Mercedes SLS il vincitore della FIA GT World Cup disputatasi sul tracciato di Macao. Il tedesco ha costruito questo successo sin dal sabato, approfittando della penalità inflitta a Stefan Mucke, vincitore della qualifyng race e retrocesso al terzo posto.

Allo spegnersi dei semafori, Edoardo Mortara è stato autore di una partenza spettacolare che lo ha portato in prima posizione seppur per poco. Il pilota Audi, infatti, è stato superato alla curva Lisboa da Engel, Renger van der Zande e da Mucke, trovandosi in quarta posizione con alle spalle René Rast.

Engel è stato abile a costruire un buon gap sugli inseguitori e sino al giro numero 12 la situazione sembrava già delineata alle sue spalle. Una toccata di Mucke nel posteriore della Mercedes di van der Zande, infatti, ha finito col far sfregare il paraurti della SLS contro la gomma posteriore sinistra.

Questo problema ha consentito a Mucke di avvicinarsi alla Mercedes del rivale il giro successivo e tentare l'assalto alla curva Lisboa. Inevitabile il contatto tra van der Zande e Mucke in frenata, con i ringraziamenti di Edoardo Mortara salito in seconda posizione.

La leadership di Engel non sembrava essere in discussione, potendo vantare ben 8 secondi di vantaggio sul driver Audi. Purtroppo per il tedesco, al giro numero 14 la direzione gara è deciso di far intervenire la safety car a seguito dell'incidente di Vutthikorn Inthraphuvasak alla guida della Porsche, azzerando così il gap di Mortara dal tedesco.

Rimossa la vettura incidentata, la gara era pronta per ripartire al giro 16, ma un nuovo incidente con protagonisti questa volta John Shen, Ma Ching Yeung Philip e Jacky Yeung, ha indotto la direzione gara ad esporre la bandiera rossa e decretare così la fine delle ostilità.

Engel ha così trionfato davanti a Mortara e Rast, ma la classifica finale è stata rivoluzionata dopo poche ore a causa della penalità inflitta a Mortara per jump start che ha fatto scivolare il pilota Audi al sesto posto.

Le parole di Engel a fine gara mostrano la gioia e l'emozione di aver domato una pista ostica ed affascinante: "È incredibile, sono veramente felice e sono davvero orgoglioso del mio team. Ho fatto un grosso errore nel corso delle qualifiche e sono consapevole che mi sarebbe potuto costare la gara. Ho cercato di sfruttare l'unica opportunità che avevo a disposizione. Vincere questa gara oggi è incredibile. Amo questo circuito!".

 

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Endurance
Piloti Maro Engel , René Rast , Edoardo Mortara
Articolo di tipo Ultime notizie