Clamoroso poker della Mercedes alla 24 Ore del Nurburgring!

La Mercedes può gioire grazie a un clamoroso poker di vetture alla 24 Ore del Nurburgring. Engel ha artigliato la vittoria proprio all'ultimo giro, beffando la vettura gemella di Hohenadel.

Ci sono voluti 134 giri e le consuete 24 ore di gara per assegnare la vittoria dell'edizione 2016 della 24 Ore del Nurburgring, evento che si è trasformato ben presto in una splendida passerella per la Mercedes, che ha colto un clamoroso poker.

Le prime due Mercedes AMG GT3, la numero 4 del team Black Falcon e la numero 29 del team HTP, si sono sfidate sino all'ultimo, arrivando sul traguardo staccate di appena 5"7, ma quello che più ha sorpreso è stato l'ultimo giro, in cui Maro Engel ha passato il compagno di marca Christian Hohenadel e ha colto il successo.

"Mi spiace per Christian, che ha perso la vittoria proprio all'ultimo giro", ha detto Engel alla fine della corsa e Hohenadel ha risposto: "E' un finale molto amaro per noi. Sicuramente non una bella esperienza".

Il team HTP, però, non ci sta e ha già presentato una protesta ufficiale alla Direzione Gara contro la manovra compiuta da Maro Engel all'ultimo giro, per vedere se i commissari fossero disposti a prendere provvedimenti nei confronti del vincitore della corsa. Al termine delle ostilità, però, il direttore di gara Walter Hornung ha affermato di non aver visto necessità di fare indagini a tal riguardo.

La Mercedes numero 9 del team Black Falcon ha completato il podio, proprio davanti alla quarta vettura di Stoccarda, la numero 88 del team Haribo. Da segnalare la quinta posizione della BMW M6 numero 23 del team Schubert, che è riuscita a interrompere l'egemonia Mercedes, perché al sesto posto c'è la quinta Mercedes nelle prime sei posizioni, quella della scuderia Zakspeed.

Inutili i piazzamenti all'interno della Top Ten delle prime Bentley, Audi e Porsche, perché contro il dominio Mercedes non c'è stato nulla da fare. Le vetture della "Stella a tre punte" hanno dominato sin dalle prime battute della gara, anche se si sono alternate spesso al comando. Audi, BMW e Porsche hanno invece dovuto fare i conti con la perdita delle rispettive vetture di punta e questo non ha fatto altro che aiutare le Mercedes a comandare la gara.

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Endurance
Evento 24 Ore del Nürburgring
Sub-evento Domenica, gara
Circuito Nürburgring
Articolo di tipo Gara