BMW M4 GT3 pronta ad esordire: ecco i piloti per Dubai e Daytona

La nuova vettura bavarese farà il suo debutto ufficialmente nelle mani dei team clienti che l'hanno già ricevuta: grande attesa per vedere come andrà nelle prime gare del 2022.

BMW M4 GT3 pronta ad esordire: ecco i piloti per Dubai e Daytona
Carica lettore audio

La fase di test della BMW M4 GT3 si è conclusa a dicembre con le prove finali a Daytona. La nuova ammiraglia GT è ora pronta per le sue prime gare nelle mani dei team BMW M Motorsport.

Il primo appuntamento è con le gare endurance a Dubai (Emirati Arabi Uniti) e Daytona nel gennaio 2022.

BMW Team RLL, Turner Motorsport, Schubert Motorsport e ST Racing hanno già ricevuto le loro auto in vista dei rispettivi impegni alle 24 Ore sopracitate. Nel frattempo, la consegna della BMW M4 GT3 continua.

La prima, il 14/15 gennaio, è la 24h di Dubai, per la quale Schubert Motorsport ha già iscritto il pilota ufficiale Nick Yelloly, Jordan Witt, Marcel Lenerz e Jens Liebhauser sulla M4 #30.

ST Racing si schiera con due auto. Jon Miller, Chandler Hull, Nick Wittmer e Louis-Philippe Montour saranno al volante della #28, che come quella della Schubert Motorsport è nella prima categoria.

In Pro-Am vedremo Samantha Tan, Bryson Morris, Anthony Lazzaro, Harry Gottsacker e Tyler Maxson sulla #1.

BMW M4 GT3 testata dal BMW Team RLL

BMW M4 GT3 testata dal BMW Team RLL

Photo by: BMW Motorsport

Due settimane dopo, BMW Team RLL e Turner Motorsport correranno con tre M4 a Daytona. Al volante per Turner Motorsport nella classe GTD ci sarà il pilota ufficiale Jens Klingmann, insieme al trio statunitense composto da Bill Auberlen, Robby Foley e Michael Dinan, mentre quelli per le due BMW M4 GT3 della GTD PRO saranno annunciati a gennaio.

Per la Walkenhorst Motorsport il primo impegno è invece a febbraio. Il team di Melle punta a far bene con le due BMW M4 GT3 nella Asian Le Mans Series. La #34 sarà guidata da Nick Catsburg, Jon Miller e Chandler Hull, la #35 dal team principal Henry Walkenhorst, Jörg Breuer, Friedrich e Mario Von Bohlen.

La stagione molto compatta consiste in due gare di 4 ore a Dubai l'11/12 febbraio, e due di 4 ore ad Abu Dhabi il 19/20 febbraio.

Tutte le altre squadre riceveranno le loro auto in tempo utile prima dell'inizio della stagione nelle loro rispettive serie.

E' già confermato che la BMW M4 GT3 correrà nelle più prestigiose serie GT in Europa, Nord America e Asia, così come nelle gare più importanti come le 24h di Nürburgring e Spa-Francorchamps.

"Dopo tutti i test, non vediamo l'ora che i nostri team e piloti di BMW M Motorsport vadano finalmente a combattere contro gli avversari in pista - ha detto Mike Krack, responsabile di BMW M Motorsport - Finora tutti coloro che hanno guidato la BMW M4 GT3 si sono detti estremamente positivi. Per questo siamo fiduciosi che saremo competitivi fin dall'inizio e in grado di puntare ai migliori risultati".

"Le numerosissime richieste per la BMW M4 GT3 ha superato le nostre aspettative. Siamo molto soddisfatti e onorati da questa fiducia. Non vediamo l'ora di vedere come la nostra nuova auto se la cava nelle mani di molti piloti e team differenti sui circuiti e nelle serie di tutto il mondo".

condivisioni
commenti
Porsche e Manthey alla 24h del Nurburgring con un poker d'assi
Articolo precedente

Porsche e Manthey alla 24h del Nurburgring con un poker d'assi

Prossimo Articolo

Beffa Valentino Rossi: è in quarantena, niente 12 Ore del Golfo

Beffa Valentino Rossi: è in quarantena, niente 12 Ore del Golfo
Carica commenti