Bathurst: la Porsche della Black Swan sbatte e va in fiamme, Tim Pappas in ospedale

condivisioni
commenti
Bathurst: la Porsche della Black Swan sbatte e va in fiamme, Tim Pappas in ospedale
Di:
01 feb 2019, 06:41

La 911 #540 della squadra statunitense è andata distrutta in un incidente alla "The Chase" durante le prime Prove Libere e il pilota (cosciente) è stato trasferito a Sydney in elicottero per ulteriori controlli.

#540 Black Swan Racing Porsche 911 GT3-R: Tim Pappas, Jeroen Bleekemolen, Marc Lieb after the crash
Black Swan Racing Porsche 911 GT3-R: Tim Pappas, Jeroen Bleekemolen, Marc Lieb
#540 Black Swan Racing Porsche 911 GT3 R: Tim Pappas
Black Swan Racing Porsche 911 GT3-R: Tim Pappas, Jeroen Bleekemolen, Marc Lieb
#540 Black Swan Racing Porsche 911 GT3 R: Tim Pappas, Jeroen Bleekemolen, Luca Stolz, Marc Lieb
#540 Black Swan Racing Porsche 911 GT3 R: Tim Pappas, Jeroen Bleekemolen, Luca Stolz, Marc Lieb
Black Swan Racing Porsche 911 GT3-R: Tim Pappas, Jeroen Bleekemolen, Marc Lieb
#540 Black Swan Racing Porsche 911 GT3-R: Tim Pappas, Jeroen Bleekemolen, Marc Lieb after the crash
#540 Black Swan Racing Porsche 911 GT3-R: Tim Pappas, Jeroen Bleekemolen, Marc Lieb after the crash

La 12h di Bathurst non si è aperta nel migliore dei modi, con la Porsche #540 del Team Black Swan andata distrutta dalle fiamme in un incidente avvenuto nel corso della prima sessione di Prove Libere.

Sul Mount Panorama, la 911 R condotta da Tim Pappas (che condivideva il volante con Jeroen Bleekemolen e Marc Lieb) è finita rovinosamente contro le barriere alla "The Chase" distruggendo la parte posteriore, con un incendio che ha cominciato ad avvolgere quanto restava del mezzo.

In quel momento il primo ad intervenire è stato curiosamente uno spettatore, che incurante del pericolo e dell'abbigliamento estivo (maglietta e pantaloncini!) si è avvicinato alla Porsche con un estintore per domare il fuoco.

Leggi anche:

Pappas è stato fortunatamente estratto dall'abitacolo cosciente e trasportato al centro medico, dove però gli addetti hanno preferito trasferirlo in elicottero a Sydney per ulteriori esami.

"Al momento è sveglio e cosciente in condizioni stabili - ha dichiarato il responsabile della Black Swan, Chris Barber, a Motorsport.com - E' stato elistrasportato a Sydney per precauzione, ha un piccolo dolore alle spalle, un infortunio al braccio destro e male alla schiena, per cui andrà valutato".

Il team non prenderà ulteriormente parte al weekend, dato che la Porsche è irreparabile, dunque si stanno già facendo le valigie per tornare negli Stati Uniti.

"Al momento non sappiamo cosa sia successo, dobbiamo aspettare di parlare con Tim e riavere l'auto per analizzarne i dati. La cosa importante è che Pappas stia bene, ci siamo molto preoccupati. Ovviamente c'è delusione per essere venuti fin qui e vedere il nostro lavoro andare in fumo così velocemente", ha concluso Barber.

Nel frattempo anche l'Audi R8 LMS #3 di Pete Storey, Gordon Shedden e Matt Neal ha avuto un incidente nello stesso punto vedendo concludere anzitempo il weekend per i troppi danni riportati.

Informazioni aggiuntive di Andrew van Leeuwen

Fans near Black Swan Racing Porsche 911 GT3-R: Tim Pappas, Jeroen Bleekemolen, Marc Lieb after the crash

Fans near Black Swan Racing Porsche 911 GT3-R: Tim Pappas, Jeroen Bleekemolen, Marc Lieb after the crash

Photo by: Uncredited

Prossimo Articolo
A Dubai la Volkswagen della Autorama/Wolf-Power vince fra le TCR

Articolo precedente

A Dubai la Volkswagen della Autorama/Wolf-Power vince fra le TCR

Prossimo Articolo

Fotogallery: ecco com'era ridotta la Porsche 911 di Tim Pappas dopo l'incidente a Bathurst

Fotogallery: ecco com'era ridotta la Porsche 911 di Tim Pappas dopo l'incidente a Bathurst
Carica commenti