Lapierre si conferma e regala la prima vittoria stagionale al Dragonspeed

Il francese, dopo aver dominato nelle Libere ed in Qualifica, coglie il successo a Spa-Francorchamps regalando così al team la prima affermazione stagionale. Vanthoor chiude secondo dopo aver subito il sorpasso nelle fasi finali di gara.

E' stato un weekend praticamente perfetto quello vissuto da Nicolas Lapierre, Ben Hanley, Henrik Hedman ed il team Dragonspeed sul tracciato di Spa-Francorchamps.

Dopo aver infatti dominato sia le prove Libere che le Qualifiche, il francese si è imposto anche al termine della 6 Ore, consentendo così al proprio team di festeggiare la prima affermazione stagionale dopo un sorpasso, valso il comando della gara, effettuato nelle battute finali ai danni di Vanthoor.

La gara è stata condizionata da numerosi incidenti che hanno costretto la direzione a far intervenire per ben 3 volte la safety car ed a dichiarare due periodi di Full Course Yellow, e fondamentale nel determinare l'esito finale è stata la strategia adottata dalla tre vetture in testa sino all'ultimo intervento della vettura di sicurezza.

Le auto del G-Drive Racing, Thiriet by TDS Racing e del team SMP Racing sono infatti rientrate ai box in corrispondenza della ripresa delle operazioni ed hanno così perso numerose posizioni in classifica. L'equipaggio al volante della Nissan del TDS Racing è stato abile a risalire sino al terzo posto, mentre identica bravura non è stata propria del team G-Drive Racing, costretto alla quinta piazza.

L'errore strategico ha consentito a Lapierre di risalire in seconda posizione alle spalle di Laurens Vanthoor al volante della vettura del Team WRT. Il belga, tuttavia, ha mancato l'appuntamento con la vittoria per un inconveniente tecnico che ne ha compromesso le performance ed ha consentito all'alfiere del Dragonspeed di poter risalire velocemente.

Dopo cinque ore e trenta di gara i due piloti si sono trovati l'uno contro l'altro a Les Combes e Lapierre ha approfittato dei guai di Vanthoor per prendere il comando delle operazioni e regalare il primo successo al team americano.

Vanthoor si è dovuto accontentare del secondo posto davanti alla vettura del TDS Racing mentre Nathanael Berthon ed Harry Tincknell hanno completato la top five. 

Nella classe LMP3 la vittoria è andata a Petit, Eric Trouillet ed Enzo Guibbert, mentre grazie al secondo posto Alex Brundle, Christian England e Mike Guasch hanno ottenuto la matematica certezza del titolo con una gara di anticipo.

In GTE successo per l'equipaggio del JMW Motorsport composto da Rob Smith, Rory Butcher ed Andrea Bertolini, giunti alla terza vittoria consecutiva e ad un passo dalla conquista del campionato di categoria.

Ottimo il secondo posto conclusivo colto da un sempre più convincente Matteo Cairoli al volante della Porsche 911 RSR del team Proton Competition, mentre l'ultimo gradino del podio è stato conquistato da Matt Griffin. 

 

 

 

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati ELMS
Evento Spa
Sub-evento Domenica, la gara
Circuito Spa-Francorchamps
Piloti Nicolas Lapierre , Laurens Vanthoor , Rob Smith
Team Dragonspeed
Articolo di tipo Gara