Giorgio Roda divide una Ferrari della AF Corse con il padre Gianluca

Dopo la rottura di una vertebra rimediata lo scorso anno alla 24 Ore di Spa-Francorchamps, il pilota italiano è pronto a tornare al volante della 488 GTE. Ancora da decidere il pilota che completerà l'equipaggio.

Giorgio Roda divide una Ferrari della AF Corse con il padre Gianluca

Sarà un 2017 molto particolare per Giorgio Roda che, dopo la deludente stagione nel Blancpain Endurance Series, terminata anzitempo a causa dell’incidente a Spa-Francorchamps durante la 24h, che ha causato la rottura di una vertebra, tornerà in pista con la Ferrari 488 GTE di AF Corse nell’European Le Mans Series.

Un ritorno di fiamma per il pilota comasco che, già nel 2015, aveva affrontato la serie continentale con il team di Amato Ferrari e la Ferrari 458 assieme a Marco Cioci ed Ilya Melnikov. Ma quest’anno, al fianco di Giorgio, ci sarà un altro Roda: il papà Gianluca, più volte in corsa nella 24 Ore di Le Mans e Campione Italiano Gran Turismo nel 2010 e due volte vincitore della Porsche Cup. Ancora da decidere il terzo pilota della Ferrari numero 51 che prenderà parte all’European Le Mans Series con l’insegna del Team Spirit Of Race in classe LMGTE.

6 gli appuntamenti in programma nella stagione 2017 dell’European Le Mans Series che prenderà il via, con i test ufficiali all’Autodromo Nazionale di Monza, il prossimo 29 Marzo. Primo round a Silverstone il 15 aprile, in concomitanza con il via del Mondiale Endurance WEC.

Poi arriverà il momento della gara di casa, nel “Tempio della Velocità” di Monza il 14 maggio prima della 4 ore del Red Bull Ring, in Austria, il 23 di luglio. Un mese più tardi, il 27 agosto, la serie continentale farà tappa a Le Castellet, sul circuito del Paul Ricard, prima di andare il 24 settembre “nell’Università dell’Automobilismo” a Spa-Francorchamps. Gran finale il 22 ottobre sul circuito di Portimao in Portogallo.

Giorgio e Gianluca Roda dovranno vedersela in classe LMGTE con le altre Ferrari in gara, oltre alle Porsche e alle temibili Aston Martin, ma non saranno gli unici Roda in gara nell’ELMS: Andrea, fratello di Giorgio, sarà al via in classe LMP2 con la Ligier – Gibson e Davide, fratello di Gianluca, con la Norma – Nissan in LMP3.

"Le emozioni si mescolano in questo inizio di 2017. Sono contento di tornare con Ferrari in AF Corse e di farlo in un campionato competitivo come l’European Le Mans Series. Non vedo l’ora di scendere in pista al fianco di mio papà. Prima di tutto voglio ringraziarlo; non è stato facile convincerlo, ma alla fine ha ceduto. Credo che sia uno dei migliori piloti in circolazione e correre al suo fianco sarà un onore per me" ha detto Giorgio Roda.

"Sono diversi mesi che, a causa dell’infortunio, sto riprendendo la forma ideale con tanto lavoro in palestra, ma senza poter scendere in pista. Nelle prossime settimane, finalmente, tornerò ad avere un volante ben saldo tra le mani e sarò nuovamente in macchina. L’obiettivo non può che essere la vittoria finale. Due anni fa la sfortuna e un po’ di inesperienza non mi hanno consentito di arrivare al vertice, ma quest’anno non posso che puntare al titolo. Il mio in bocca al lupo va anche a mio fratello Andrea e a mio zio Davide che saranno sicuramente grandi protagonisti in pista" ha aggiunto.

condivisioni
commenti
Pescatori nuovo direttore sportivo del team Villorba Corse LMP2
Articolo precedente

Pescatori nuovo direttore sportivo del team Villorba Corse LMP2

Prossimo Articolo

Camathias in equipaggio con Ried e Cairoli. In attesa di Le Mans...

Camathias in equipaggio con Ried e Cairoli. In attesa di Le Mans...
Carica commenti