Formula 1 MotoGP
18 set
Warm Up in
14 Ore
:
20 Minuti
:
42 Secondi
WRC
18 set
Giorno 3 in
11 Ore
:
30 Minuti
:
42 Secondi
WSBK
04 set
Evento concluso
18 set
SBK WarmUP in
14 Ore
:
00 Minuti
:
42 Secondi
Formula E WEC
12 nov
Prossimo evento tra
53 giorni
GT World Challenge Europe Sprint
25 set
Prossimo evento tra
5 giorni
GT World Challenge Europe Endurance

ELMS, Paul Ricard: successo per lo United Autosports

condivisioni
commenti
ELMS, Paul Ricard: successo per lo United Autosports
Di:

Secondo successo stagionale per lo United Autosports grazie ad un sorpasso decisivo di Albuquerque ai danni di Vergne nelle battute conclusive. In LMP3 successo per il Realteam Racing.

Dopo aver ottenuto la pole position, Filipe Albuquerque è riuscito a conquistare anche il successo alla Le Castellet 240, ma per il pilota dello United Autosport la vittoria è giunta nelle battute conclusive grazie ad un sorpasso azzardato ai danni di Jean-Eric Vergne.

La strategia ha giocato un ruolo fondamentale. Il portoghese ha deciso di effettuare l’ultima sosta per cambiare soltanto l’anteriore sinistra mentre Vergne è entrato un giro dopo per un rabbocco di carburante.

Il francese è così uscito dalla pit lane al comando con un margine di tutta sicurezza su Albuquerque, ma il pilota dello United Autosports ha spinto al massimo sino ad effettuare la manovra decisiva a 4 minuti dal termine per poi transitare sotto la bandiera a scacchi con un margine di poco superiore ai 2 secondi.

Le condizioni meteo hanno influenzato l’inizio della gara con i piloti costretti a seguire la safety car a causa della violenta pioggia che ha colpito il circuito. Quando l’asfalto ha iniziato ad asciugarsi sono iniziate le prime soste ai box per passare alle gomme intermedie ed il primo a compiere questa scelta è stato Julien Canal.

Poco prima dello scoccare della prima ora di gara Mikkel Jensen è salito al comando, mentre dopo la seconda tornata di soste è toccato a Nico Jamin prendere la vetta complice anche una breve escursione fuori pista da parte di Vergne.

Il vantaggio di quest’ultimo, però, è letteralmente svanito quando la safety car è entrata in pista a causa del brutto incidente che ha visto protagonista Loic Duval e quando il gruppo si è ricompattato gran parte delle vetture hanno deciso di rientrare ai box per mettere il carburante necessario per completare la gara.

Questo ha consentito alle vetture del G-Drive e dello United Autosports di Vergne ed Albuquerque di salire in prima e seconda posizione.

Il portoghese è stato una vera furia nel rimontare dalla terza piazza dopo l’ultima sosta per poi compiere la manovra decisiva a quattro minuti dal termine e regalare al team la seconda vittoria stagionale, mentre Will Stevens, dopo aver subito il sorpasso da parte di Albuquerque ha perso anche la terza piazza a causa della manovra di Thomas Laurent che ha così conquistato il podio con Alexandre Cougnaud e James Allen.

Steven, Jamin e Canal hanno chiuso in quarta piazza davanti all’equipaggio dell’Algarve Pro Racing di Trummer, Aubry e Falb.

In LMP3 è stato il Realteam Racing a conquistare il primo successo nella categoria grazie ad una mossa decisiva di David Droux ai danni di Duncan Tappy nelle battute finali della gara dopo aver inseguito il rivale per tutto lo stint conclusivo, mentre l’equipaggio dell’Inter Europol Competion composto da Moore e Hippe ha completato il podio.

In GTE il successo è andato alla Ferrari 488 GTE Evo dello Spirit of Race affidata a Griffin, Scott e Cameron, mentre l’unica Porsche del Proton Competition, quella di Picariello, Ried e Beretta, ha chiuso in seconda posizione davanti alla Ferrari dell’Iron Lynx di Gatting, Frey e Manuela Gostner.

ELMS, Paul Ricard: Albuqueruqe in pole, paura per Fassbender

Articolo precedente

ELMS, Paul Ricard: Albuqueruqe in pole, paura per Fassbender

Carica commenti

Riguardo questo articolo

Serie ELMS
Evento Paul Ricard
Sotto-evento Gara
Piloti Filipe Albuquerque , Jean-Éric Vergne
Team United Autosports
Autore Redazione Motorsport.com