ELMS, Paul Ricard: Albuqueruqe in pole, paura per Fassbender

condivisioni
commenti
ELMS, Paul Ricard: Albuqueruqe in pole, paura per Fassbender
Di:

Il pilota dello United Autosports ha conquistato la pole beffando per soli 10 millesimi Jean-Eric Vergne. Grande spavento per il tremendo botto di Michael Fassbender in GTE.

Sessione di qualifiche decisamente tirata e piena di colpi di scenda quella che ha visto i protagonisti dell’European Le Mans Series impegnati sul tracciato del Paul Ricard.

Ad imporsi in cima alla classifica dei tempi per la quinta volta consecutiva considerando anche le due gare finali del 2019 è stato Filipe Albuquerque grazie al tempo di 1’56’’951, ma il margine su Jean-Eric Vergne è stato di soli 10 millesimi.

Il francese era riuscito a piazzarsi in pole provvisoria nelle battute iniziali, ma è stato presto scavalcato ed è stato così costretto a tentare il tutto per tutto nel tentativo finale chiudendo con il secondo riferimento di categoria.

Terzo tempo in LMP2 per Jonathan Hirschi, autore di un testacoda iniziale, anche se il gap dalla pole è stato di 8 decimi, mentre Loic Duval ha portato la vettura dell’Algarve Pro Racing in quarta piazza.

La seconda vettura dello United Autosports ha conquistato il quinto crono con Alex Brundle, mentre Ben Hanley ha chiuso in sesta davanti a Nicholas Lapierre.

In LMP3 è stato David Droux ad ottenere il tempo più veloce di categoria grazie ad un giro finale che gli ha consentito di precedere Malthe Jakobsen di 357 millesimi di secondo, mentre Duncan Tappy ha ottenuto il terzo riferimento piazzandosi davanti a Wayne Boyde.

I piloti della GTE hanno dovuto attendere a lungo prima di poter scendere in pista. Nei minuti iniziali del turno, infatti, Michael Fassbender è andato a sbattere violentemente con la sua Porsche 911 RSR contro le barriere di protezione presenti sul rettilineo del Mistral.

Fortunatamente Fassbender è uscito da solo dall’abitacolo della vettura, ma i commissari di pista hanno impiegato parecchio tempo prima di poter ripristinare le protezioni.

Alla ripresa delle operazioni è stato Picariello a conquistare la pole in 1’54’’508 precedendo di due decimi Nicklas Nielsen al volante della Ferrari 488 GTE Evo del team Iron Lynx, mentre il terzo crono di classe è stato siglato da Daniel Serra davanti alla Ferrari gemella di David Perel.

 

Ferrari 488 nella storia: 300 vittorie per la GT3 del Cavallino

Articolo precedente

Ferrari 488 nella storia: 300 vittorie per la GT3 del Cavallino

Prossimo Articolo

ELMS, Paul Ricard: successo per lo United Autosports

ELMS, Paul Ricard: successo per lo United Autosports
Carica commenti

Riguardo questo articolo

Serie ELMS
Evento Paul Ricard
Sotto-evento Qualifiche
Piloti Filipe Albuquerque , Michael Fassbender
Team United Autosports
Autore Redazione Motorsport.com