Doppietta Oreca nelle Qualifiche ELMS del Red Bull Ring

Roussel batte per appena 5 millesimi di secondo Lapierre e sigla la pole position. Norma protagonista in LMP3, mentre in GTE sono le Ferrari 488 a lasciare solo le briciole agli avversari.

Nel primo pomeriggio di oggi i protagonisti delle European Le Mans Series sono scesi in pista al Red Bull Ring per disputare le Qualifiche che, a conti fatti, sono state un affare privato tra le due Oreca del team Dragon Speed.

Il duello tra le due vetture gemelle è stato appassionante, con Leo Roussel che è riuscito a spuntarla siglando il miglior tempo assoluto in 1'18"435. Nicolas Lapierre ha reso la battaglia memorabile centrando il secondo tempo assoluto staccato di appena 5 millesimi di secondo nei confronti del suo compagno di squadra.

Molto più staccata la prima Ligier che segue le Oreca. Si tratta di quella condotta da Filipe Albuquerque affidatagli dal team United Autosports. Sono 4 i decimi di ritardo del pilota portoghese nei confronti di Leo Roussel.

In quarta posizione troviamo ancora una Ligier, si tratta di quella schierata dal team Panis-Barthez affidata all'ex pilota di Formula 2 Nathanael Berthon. Quinta piazza per la prima Dallara in griglia, quella del team SMP Racing condotta da Egor Orudzhev.

In LMP3 svetta Norma

Per quanto riguarda le Qualifiche della classe LMP3 il miglior tempo è finito nelle mani di David Droux e della Norma M30 numero 7 dopo la cancellazione del miglior crono assoluto della categoria siglato da Mikkel Jensen.

L'ex pilota della FIA F3 Europea si è visto cancellare il suo ottimo 1'25"546 per aver violato i limiti della pista nel giro che gli avrebbe consegnato la pole di categoria. Jensen si è così dovuto accontentare del secondo miglior crono.

Yann Ehrlacher, pilota che corre anche nel WTCC, ha centrato il terzo tempo al volante della Norma numero 19 del team M-Racing YMR, mentre la quarta piazza è stata ottenuta da Wayne Boyd su Ligier del team United Autosports.

Doppietta Ferrari in GTE

per quanto riguarda la categoria dedicata alle vetture GT, da segnalare il dominio delle Ferrari con la 488 GTE del team Spirit of Race affidata ad Andrea Bertolini in grado di battere la gemella di Matt Griffin per appena 179 millesimi di secondo.

Dietro alle due Rosse troviamo un altro pilota italiano, Matteo Cairoli, capace di portare la Porsche 911 RSR numero 77 del team Proton in seconda fila con un distacco di 3 decimi dal miglior tempo assoluto di Bertolini.

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati ELMS
Evento Spielberg
Circuito Red Bull Ring
Articolo di tipo Qualifiche