Formula 1
10 ott
-
13 ott
Evento concluso
MotoGP
04 ott
-
06 ott
Evento concluso
18 ott
-
20 ott
FP3 in
10 Ore
:
04 Minuti
:
40 Secondi
WRC
03 ott
-
06 ott
Evento concluso
24 ott
-
27 ott
Prossimo evento tra
5 giorni
WSBK
11 ott
-
13 ott
Evento concluso
G
Losail
24 ott
-
26 ott
Prossimo evento tra
5 giorni
WEC
30 ago
-
01 set
Evento concluso
04 ott
-
06 ott
Evento concluso

Assolo G-Drive in Brianza: Vergne, Rusinov e Pizzitola trionfano a Monza!

condivisioni
commenti
Assolo G-Drive in Brianza: Vergne, Rusinov e Pizzitola trionfano a Monza!
Di:
13 mag 2018, 15:03

Il team russo batte i francesi di TDS Racing in una gara senza storia. In LMP3 clamoroso errore di Falb (United Autosports) che regala la vittoria a Eurointernational a 8' dal termine. Ferrari padrona in LMGTE con Spirit of Race.

Il fine settimana di Monza incorona il proprio re dell'Endurance 2018, stiamo parlando del team G-Drive, capace di dominare la 4 Ore di Monza per gran parte della sua durata. Nel secondo appuntamento stagionale delle European Le Mans Series la squadra russa ha ottenuto una splendida vittoria, battendo con grande margine il team TDS Racing che nella tarda serata di ieri aveva perso la pole a causa di un'irregolarità tecnica sulla loro Oreca 07-Gibson.

Roman Rusinov è stato autore di un primo stint di gara perfetto, in cui, pur non riuscendo a passare in pista Ben Hanley con la Oreca del team DragonSpeed partita dalla pole, ha mostrato un ritmo inarrivabile, chiudendo con pieno merito il in testa la sua prima parte di gara.

Andrea Pizzitola prima e Jean-Eric Vergne poi non hanno dovuto fare altro che portare al traguardo l'Oreca numero 26, che è riuscita a staccare la gemella del team TDS di un giro. Buona comunque la gara di Matthieu Vaxiviere e compagni, chiusa con la piazza d'onore nonostante siano partiti dalla fine dello schieramento riservato ai prototipi LMP2.

Il podio è stato completato a sorpresa dalla Oreca del team IDEC SPORT, grazie all'equipaggio formato da Paul Loup Chatin, Paul Lafargue e Memo Rojas. I tre sono stati molto regolari per tutta la gara, portando a casa un piazzamento non certo preventivabile all'inizio del fine settimana.

Oreca si è confermata la vettura da battere a Monza, occupando le prime 7 posizioni della classifica finale. La prima Ligier è in ottava posizione ed è quella del team Panis Barthez Competition, che ha preceduto la prima Dallara P217 motorizzata Gibson del team italiano Cetilar Villorba Corse.

Per il team veneto è arrivato il risultato sperato dopo le sfortunate qualifiche di ieri. Bisogna sottolineare il grande stint di Giorgio Sernagiotto, rallentato solo dal cambio pilota con Roberto Lacorte. Bene anche Felipe Nasr, entrato in pista per ultimo e autore di una buona parte di gara.

LMP3: vittoria rocambolesca di Eurointernational

L'emozione più forte della seconda parte della gara è arrivata a 8 minuti dal termine delle 4 ore di gara, con John Falb, pilota del team United Autosports, che ha commesso un grave errore alla Roggia prima arrivando lungo, poi andando in testacoda perdendo la testa della gara a un battito di ciglia dalla fine.

La prima possizione di categoria è finita nelle mani di un incredulo Kay van Berlo, che assieme a Giorgio Mondini hanno portato a casa una vittoria clamorosa. Seconda piazza per la Ligier-Nissan del team 360 Racing affidata a Ross Kaiser, James Swift e Terrence Woodward. Il terzo posto è finito poi nelle mani del secondo equipaggio del team United Autosports, quello formato da Anthony Wells, Garrett Grist e Matthew Bell.

Ferrari top con Spirit of Race in LMGTE

Spirit of Race ha ribadito la superiorità della Ferrari 488 GTE grazie a una prestazione sontuosa di Duncan Cameron, Matthew Griffin e Aaron Scott. La Rossa del team svizzero ha dominato sin dai primi giri e ha immediatamente aperto un gap importante con tutti i rivali, che è riuscito a portare sino al traguardo.

Bellissimo il duello tra le due Porsche 911 RSR del team Proton, le quali si sono superate più volte nel corso della gara. Purtroppo un Drive Through comminato all'equipaggio italiano composto da Giorgio e Gianluca Roda, ma anche da Gimmi Bruni, l'ha fatta sprofondare sino alla quinta posizione finale.

Secondo posto dunque per la 911 del team Proton affidata all'equipaggio Christian Ried, Marvin Dienst e Marc Lieb. CHiude il podio la Porsche del team italiano Ebimotors affidata a Fabio Babini, al poleman di categoria Riccardo Pera e da Raymond Narac.

Cla #PilotaAutoGiriTempoGapDistaccoPitsRitiratoPuntiBonus
1   26 france Jean-Éric Vergne
russia Roman Rusinov
france Andrea Pizzitola
Oreca 07 124 4:01'02.607     5      
2   33 france Loïc Duval
france François Perrodo
france Matthieu Vaxivière
Oreca 07 124 4:01'32.435 29.828 29.828 5      
3   28 france Paul-Loup Chatin
mexico Memo Rojas
france Paul Lafargue
Oreca 07 124 4:01'34.543 31.936 2.108 6      
4   21 france Nicolas Lapierre
sweden Henrik Hedman
united_kingdom Ben Hanley
Oreca 07 124 4:01'51.314 48.707 16.771 7      
5   24 france Olivier Pla
france Paul Petit
france Norman Nato
Oreca 07 124 4:02'26.152 1'23.545 34.838 6      
6   29 france Nelson Panciatici
france Pierre Ragues
france Nico Jamin
Oreca 07 124 4:02'28.402 1'25.795 2.250 6      
7   31 united_states Gustavo Menezes
united_kingdom Harrison Newey
ireland Ryan Cullen
Oreca 07 124 4:02'29.657 1'27.050 1.255 6      
8   23 united_kingdom Will Stevens
france Julien Canal
france Timothé Buret
Ligier JSP217 124 4:02'41.614 1'39.007 11.957 6      
9   47 italy Roberto Lacorte
italy Giorgio Sernagiotto
brazil Felipe Nasr
Dallara P217 123 4:01'12.026 1 giro 1 giro 6      
10   22 portugal Filipe Albuquerque
united_kingdom Philip Hanson
Ligier JSP217 123 4:01'22.612 1 giro 10.586 7      
11   32 united_kingdom Wayne Boyd
united_states William Owen
switzerland Hugo de Sadeleer
Ligier JSP217 123 4:01'29.014 1 giro 6.402 6      
12   27 france Erik Maris
france Patrice Lafargue
france William Cavailhes
Ligier JSP217 120 4:01'43.675 4 giri 3 giri 7      
13   25 united_states Mark Patterson
korea_republic_of Tacksung Kim
netherlands Ate Jong
Ligier JSP217 120 4:02'22.801 4 giri 39.126 6      
14   11 switzerland Giorgio Mondini
netherlands Kay van Berlo
Ligier JS P3 118 4:02'41.416 6 giri 2 giri 3      
15   6 united_kingdom Terrence Woodward
united_kingdom Ross Kaiser
united_kingdom James Swift
Ligier JS P3 117 4:01'04.781 7 giri 1 giro 3      
16   3 united_kingdom Matthew Bell
Tony Wells
canada Garret Grist
Ligier JS P3 117 4:01'09.217 7 giri 4.436 3      
17   13 poland Jakub Smiechowski
germany Martin Hippe
Ligier JS P3 117 4:01'29.635 7 giri 20.418 4      
18   2 united_states Sean Rayhall
united_states John Falb
Ligier JS P3 117 4:02'36.219 7 giri 1'06.584 4      
19   5 russia Timur Boguslavskiy
ukraine Alexey Chuklin
russia Daniil Pronenko
Ligier JS P3 117 4:02'41.825 7 giri 5.606 3      
20   17 france Jean Lahaye
france Matthieu Lahaye
france François Heriau
Norma M 30 116 4:01'15.501 8 giri 1 giro 4      
21   55 united_kingdom Duncan Cameron
ireland Matt Griffin
united_kingdom Aaron Scott
Ferrari F488 GTE 116 4:01'21.118 8 giri 5.617 4      
22   10 france Clément Mateu
colombia Andres Mendez
italy Riccardo Ponzio
Norma M 30 116 4:01'30.630 8 giri 9.512 4      
23   7 united_kingdom Alex Kapadia
united_kingdom Colin Noble
denmark Christian Stubbe Olsen
Ligier JS P3 116 4:01'43.330 8 giri 12.700 3      
24   4 switzerland Antonin Borga
switzerland Alexandre Coigny
switzerland Iradj Alexander-David
Ligier JS P3 116 4:01'45.567 8 giri 2.237 4      
25   77 germany Marc Lieb
germany Christian Ried
germany Marvin Dienst
Porsche 911 RSR 116 4:02'21.551 8 giri 35.984 4      
26   80 italy Fabio Babini
france Raymond Narac
italy Riccardo Pera
Porsche 911 RSR 116 4:02'50.177 8 giri 28.626 6      
27   15 canada John Farano
united_kingdom Robert Garofall
netherlands Job Van Uitert
Ligier JS P3 115 4:01'11.065 9 giri 1 giro 6      
28   16 italy Francesco Dracone
italy Jacopo Baratto
Ligier JS P3 115 4:01'12.669 9 giri 1.604 3      
29   66 united_kingdom Alex MacDowall
united_kingdom Liam Griffin
spain Miguel Molina
Ferrari F488 GTE 115 4:01'32.732 9 giri 20.063 5      
30   88 italy Gianmaria Bruni
italy Gianluca Roda
italy Giorgio Roda
Porsche 911 RSR 115 4:02'04.933 9 giri 32.201 6      
31   83 italy Andrea Bertolini
united_states Tracy Krohn
sweden Nic Jönsson
Ferrari F488 GTE 114 4:01'23.553 10 giri 1 giro 4      
32   19 switzerland David Droux
switzerland Lucas Légeret
france Nicolas Ferrer
Norma M 30 113 4:02'42.376 11 giri 1 giro 5      
33   20 switzerland Alex Fontana
sweden Henning Enqvist
poland Tomasz Blicharski
Ligier JS P3 111 4:01'40.443 13 giri 2 giri 4      
34   49 Anders Fjordbach
Dennis Andersen
Dallara P217 104 4:01'38.905 20 giri 7 giri 7      
35   14 germany Paul Scheuschner
germany Hendrik Still
italy Luca Demarchi
Ligier JS P3 104 4:02'26.430 20 giri 47.525 6      
  dnf 35 russia Viktor Shaytar
russia Matevos Isaakyan
russia Egor Orudzhev
Dallara P217 62 2:25'05.650 62 giri 42 giri 4 Ritirato    
  dnf 30 russia Konstantin Tereshchenko
portugal Henrique Chaves
Dallara P217 61 3:16'29.975 63 giri 1 giro 6 Ritirato    
  dnf 18 france Laurent Millara
france Natan Bihel
Ligier JS P3 57 2:06'47.870 67 giri 4 giri 2 Ritirato    
  dnf 9 belarus Alexander Talkanitsa Sr.
belarus Alexander Talkanitsa Jr.
denmark Mikkel Jensen
Ligier JS P3 56 2:06'53.686 68 giri 1 giro 4 Ritirato    
  dnf 8 spain Miguel Toril
spain Alexander Toril
belgium Jean Glorieux
Norma M 30 46 1:39'34.154 78 giri 10 giri 2 Ritirato    
  dnf 40 mexico Jose Gutierrez
france Enzo Guibbert
australia James Allen
Oreca 07 19 41'37.843 105 giri 27 giri   Ritirato    
  dnf 39 france Tristan Gommendy
switzerland Jonathan Hirschi
france Alexandre Cougnaud
Oreca 07 7 14'12.879 117 giri 12 giri   Ritirato  

 

Prossimo Articolo
Monza, 2° Ora: G-Drive al comando. Ferrari vola in LMGTE

Articolo precedente

Monza, 2° Ora: G-Drive al comando. Ferrari vola in LMGTE

Prossimo Articolo

Cetilar Villorba: 9° posto a Monza dopo una strepitosa rimonta

Cetilar Villorba: 9° posto a Monza dopo una strepitosa rimonta
Carica commenti

Riguardo questo articolo

Serie ELMS
Evento Monza
Location Autodromo Nazionale Monza
Autore Giacomo Rauli