Video, tutto sulla Tesla P100DL 2.0 da corsa dell’EGT!

condivisioni
commenti
Video, tutto sulla Tesla P100DL 2.0 da corsa dell’EGT!
Gabriele Testi
Di: Gabriele Testi , Direttore Responsabile Svizzera
24 feb 2017, 09:00

Un filmato mostra le straordinarie qualità della prima Gran Turismo elettrica "racing", capace di di accelerare da zero a 100 km/h in 2”1, con 90 km di autonomia, 778 CV di potenza e 995 Nm di coppia.

Electric GT testing
Electric GT testing
Electric GT testing
Electric GT testing
Electric GT testing
Electric GT testing
Electric GT testing
Test Tesla Model S P85+
Test Tesla Model S P85+
Heinz-Harald Frentzen, Tesla S EGT
Heinz-Harald Frentzen, Tesla S EGT
Heinz-Harald Frentzen, Tesla S EGT
Tesla Model S P85+
Tesla Model S P85+
Tesla Model S P85+
Tesla Model S P85+
Tesla Model S P85+ test
Tesla Model S P85+
Electric GT testing
Electric GT Championship, marchio OMP
Electric GT Championship, marchio Pirelli
Mark Gemmell and Agustin Paya with the Tesla Model S P85+

L'ultimo video diramato dagli organizzatori dell’Electric GT Championship, la prima categoria automobilistica Gran Turismo a emissioni zero destinata a debuttare nel 2017 sul palcoscenico mondiale, fornisce uno sguardo dettagliato e d’insieme della macchina selezionata per la stagione inaugurale: una versione 2.0 e da corsa della Tesla nella cui denominazione compare la sigla EGT. 

 

Basata sul modello stradale P100 DL, la vettura statunitense preparata per le gare è capace di accelerare da zero a 100 km/h in 2”1, tre decimi in meno rispetto alla versione di produzione. 

Due tipologie di pneumatici Pirelli PZero, slick e da bagnato, sono state appositamente progettate per gestire l'impressionante potenza di 778 CV (585 kW) e la coppia motrice da 995 Nm dell’auto.

Le batterie agli ioni di litio dell’Electric GT Championship, con una capacità da 100 kWh, sono le più grandi utilizzate nel motorsport, permettendo alla Tesla di viaggiare con un’autonomia di 90 km e una singola carica nonché a una velocità da crociera per le corse. 

Con una massa complessiva di 500 kg e una maggiore deportanza - quest’ultima risultante dall’installazione di uno splitter anteriore e dall’impiego di una vistosa ala al retrotreno - la Tesla P100 DL dell’EGT assicura un’aderenza notevolmente migliorata. 

Sospensioni a doppi triangoli sovrapposti, attuati da braccetti oscillanti in acciaio a doppio circuito, e freni “racing”, con pedale singolo controllato da un sistema idraulico, sono stati aggiunti per migliorare ulteriormente la velocità di percorrenza delle curve. 

 

La Tesla P100DL 2.0 EGT è nelle fasi finali del proprio sviluppo, ma continuerà ad affrontare molti test in vista della campagna 2017. 

Mark Gemmell, CEO dell’Electric GT Championship, ha affermato: "Finalmente, la nostra V2.0 sta prendendo forma per davvero e i dati sulle prestazioni sono abbastanza incredibili. Un sacco di persone è stato colpito da ciò che ha visto finora. E non credo che molti si aspettassero questo tipo di statistiche da un'auto elettrica! Nelle prossime settimane, continueremo a sviluppare la vettura in previsione della prima stagione, che prenderà il via nella seconda metà dell'anno, rendendo questi momenti molto eccitanti".

 

Prossimo articolo EGT
Ci sarà una Tesla da corsa anche per Prémat e Reip?

Previous article

Ci sarà una Tesla da corsa anche per Prémat e Reip?

Next article

Lucas Di Grassi in azione a Vallelunga sulla Tesla da corsa!

Lucas Di Grassi in azione a Vallelunga sulla Tesla da corsa!
Carica commenti

Su questo articolo

Serie EGT
Evento Electric GT Championship, gli annunci
Sotto-evento Video promozionale
Autore Gabriele Testi
Tipo di articolo Ultime notizie