Zandvoort, Libere 2: Green guida la tripletta Audi

Il britannico piazza la zampata nei secondi conclusivi e precede i compagni di marca Duval e Rast, mentre Wittmann impedisce all'Audi di fare poker piazzandosi davanti ad Ekstromm. Mortara risale in classifica ed è tredicesimo.

Zandvoort, Libere 2: Green guida la tripletta Audi
René Rast, Audi Sport Team Rosberg, Audi RS 5 DTM
René Rast, Audi Sport Team Rosberg, Audi RS 5 DTM
Loic Duval, Audi Sport Team Phoenix, Audi RS 5 DTM
Augusto Farfus, BMW Team RMG, BMW M4 DTM
Marco Wittmann, BMW Team RMG, BMW M4 DTM
Marco Wittmann, BMW Team RMG, BMW M4 DTM
Timo Glock, BMW Team RMG, BMW M4 DTM
Maxime Martin, BMW Team RBM, BMW M4 DTM
Tom Blomqvist, BMW Team RBM, BMW M4 DTM
Marco Wittmann, BMW Team RMG, BMW M4 DTM

La seconda sessione di Libere appena conclusa sul tracciato di Zandvoort ha visto Jamie Green cogliere il miglior crono e l'Audi occupare le prime tre posizioni della classifica dei tempi.

Green, così come Farfus ieri, è riuscito a piazzare la zampata nei secondi conclusivi del turno fermando il cronometro sul tempo di 1'28''065 riuscendo a distanziare Loic Duval per un decimo, mentre René Rast, dopo una prima sessione decisamente in ombra chiusa nella zona bassa della classifica, è riuscito a risalire sino ad ottenere il terzo crono con un gap di 231 millesimi da Green.

Marco Wittmann ha impedito all'Audi di occupare le prime quattro posizioni della classifica piazzando la propria BMW M4 davanti alla Audi RS5 di Mattias Ekstrom. Il campione in carica, sin da ieri, è sembrato a proprio agio sul tracciato olandese ed ha accusato un distacco da Rast di soli 50 millesimi, mentre il leader del campionato non è stato incisivo come i suoi compagni di marca ed ha pagato un distacco da Green di mezzo secondo.

La Mercedes emerge in questo turno grazie a Gary Paffett, sesto in 1'28''749, ma alle spalle dell'inglese troviamo ancora un'altra Audi, affidata a Mike Rockenfeller, mentre in ottava e nona piazza hanno chiuso Paul Di Resta ed un Lucas Auer apparso meno incisivo rispetto a ieri.

Timo Glock ha chiuso la top ten rimediando, tuttavia, un distacco di 8 decimi dal crono di riferimento, mentre Edoardo Mortara è riuscito a risalire sino alla tredicesima posizione ma con un gap di 9 decimi dalla vetta.

Cla#PilotaAutoGiriTempoGapDistaccokm/h
1 53 united_kingdom Jamie Green  Audi RS5 DTM 13 1'28.065     176.065
2 77 france Loïc Duval  Audi RS5 DTM 14 1'28.177 0.112 0.112 175.841
3 33 germany René Rast  Audi RS5 DTM 14 1'28.296 0.231 0.119 175.604
4 11 germany Marco Wittmann  BMW M4 DTM 10 1'28.346 0.281 0.050 175.505
5 5 sweden Mattias Ekström  Audi RS5 DTM 11 1'28.630 0.565 0.284 174.943
6 2 united_kingdom Gary Paffett  Mercedes-AMG C63 DTM 14 1'28.749 0.684 0.119 174.708
7 99 germany Mike Rockenfeller  Audi RS5 DTM 15 1'28.774 0.709 0.025 174.659
8 3 united_kingdom Paul di Resta  Mercedes-AMG C63 DTM 15 1'28.847 0.782 0.073 174.515
9 22 austria Lucas Auer  Mercedes-AMG C63 DTM 16 1'28.869 0.804 0.022 174.472
10 16 germany Timo Glock  BMW M4 DTM 11 1'28.924 0.859 0.055 174.364
11 31 united_kingdom Tom Blomqvist  BMW M4 DTM 12 1'28.948 0.883 0.024 174.317
12 63 germany Maro Engel  Mercedes-AMG C63 DTM 11 1'28.966 0.901 0.018 174.282
13 48 italy Edoardo Mortara  Mercedes-AMG C63 DTM 12 1'28.976 0.911 0.010 174.262
14 6 canada Robert Wickens  Mercedes-AMG C63 DTM 15 1'29.043 0.978 0.067 174.131
15 51 switzerland Nico Müller  Audi RS5 DTM 14 1'29.086 1.021 0.043 174.047
16 36 belgium Maxime Martin  BMW M4 DTM 9 1'29.276 1.211 0.190 173.677
17 15 brazil Augusto Farfus  BMW M4 DTM 13 1'29.286 1.221 0.010 173.657
18 7 canada Bruno Spengler  BMW M4 DTM 10 1'29.291 1.226 0.005 173.647
condivisioni
commenti
Zandvoort, Libere 1: Farfus piazza la zampata nel finale
Articolo precedente

Zandvoort, Libere 1: Farfus piazza la zampata nel finale

Prossimo Articolo

La pioggia regala la pole di Gara 1 a Timo Glock

La pioggia regala la pole di Gara 1 a Timo Glock
Carica commenti