Wittmann e Juncadella squalificati in Gara 2 per irregolarità tecniche

Il leader della classifica DTM viene squalificato al termine di Gara 2 e Mortara torna in corsa per il titolo, così come Jamie Green. Juncadella perde il podio in favore di Antonio Felix Da Costa.

Al termine della seconda manche di gara del DTM sul tracciato ungherese dell'Hungaroring i giochi per il titolo piloti 2016 sembravano ormai fatti.

Edoardo Mortara, unico pilota rimasto in lizza per il titolo assieme a Marco Wittmann aveva concluso la gara al'ultimo posto dopo una lenta foratura a una gomma dovuta al contatto in partenza proprio con il pilota di punta della BMW.

Al termine della corsa, però, i commissari di gara hanno deciso di penalizzare il tedesco - che aveva terminato la corsa in quarta posizione - a causa di un'irregolarità tecnica riscontrata sulla sua M4 DTM dopo le doverose verifiche di fine gara.

Questo ha fatto perdere a Wittmann la posizione e i punti conquistati. Ora tra Wittmann e Mortara ci sono 14 punti di divario a favore del tedesco. Con questa squalifica è tornato in lizza per il titolo anche Jamie Green (Audi), anche se si trova staccato di 39 punti dalla vetta dela classifica.

Grande delusione anche per quanto riguarda Daniel Juncadella. Il pilota iberico è stato squalificato al termine della corsa dopo aver centrato il terzo posto, sempre a causa di un'irregolarità sulla sua Mercedes C63 DTM. In questo modo Antonio Felix Da Costa ha giovato delle squalifiche dei due piloti che lo hanno preceduto in gara ed è salito dalla quinta alla terza posizione, centrando così un podio insperato.

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati DTM
Evento Budapest
Sub-evento Domenica, post-gara
Circuito Hungaroring
Piloti Marco Wittmann , Daniel Juncadella
Articolo di tipo Ultime notizie