Wickens mago della pioggia centra il successo in Gara 1

Poker della Mercedes nel primo appuntamento del weekend condizionato da una pioggia battente. Alle spalle del canadese Di Resta e Paffett hanno completato il podio. Mortara autore di una bella rimonta chiude ottavo dietro Green.

Si è assistito ad un vero e proprio dominio Mercedes in occasione di Gara 1 sul tracciato bagnatissimo del Moscow Raceway. Le vetture della casa di Stoccarda hanno infatti piazzato un poker di forza grazie a Robert Wickens autore di una prestazione maiuscola su asfalto viscido e Di Resta, Paffett e Gotz a monopolizzare le restanti tre posizioni.

Il meteo ha decisamente influenzato la gara. Una pioggia battente ha infatti obbligato i commissari a far partire il gruppo dietro la safety car e seguire la vettura di sicurezza per ben tre giri.

Le gara vera e propria è così iniziata al giro numero 4 e si è subito capito che per il poleman Gary Paffett ci sarebbe stato poco da fare oggi. Il compagno di marca Wickens ha infatti mostrato un passo decisamente superiore, trovandosi decisamente a proprio agio con l'asfalto reso insidioso dalla pioggia, e già al quinto giro ha preso il comando.

Wickens ha corso praticamente in solitaria, potendo godere di un vantaggio dopo 9 giri, di cui sei effettivi, di oltre 9 secondi. Il pilota del team HWA ha così colto una vittoria meritatissima, tagliando il traguardo con oltre dieci secondi su Paul Di Resta.

Il britannico, scattato dalla seconda fila, è riuscito a restare in scia a Gary Paffett per buona parte della gara per poi approfittare delle difficoltà del pilota del team ART e cogliere il secondo gradino del podio proprio davanti all'inglese.

La Mercedes ha così monopolizzato il podio di Gara 1, ma ha potuto festeggiare un grande poker grazie al quarto posto colto da Maximilian Gotz, giunto a 25 secondi dal vincitore, ma bravo a resistere alla pressione della prima Audi presente in classifica condotta da Mattias Ekstrom.

Sesto posto finale per Maxime Martin che ha avuto non poche difficoltà nel finale di gara a resistere ad un arrembante Jamie Green. Il pilota del team Rosberg, giunto a mezzo secondo dalla BMW di Martin, è stato protagonista di una grande rimonta dalla decima posizione di partenza. 

Identica strategia tutta all'attacco è stata adottata da Edoardo Mortara. Dopo aver colto solamente il dodicesimo tempo in qualifica, il pilota del team ABT ha corso con il coltello tra i denti rendendosi protagonista di entusiasmanti duelli che gli hanno consentito in un primo momento di risalire sino al settimo posto per poi cedere alla pressione di Green e concludere ottavo.

Ottimo il decimo posto colto all'esordio da Felix Rosenqvist. Lo svedese, chiamato a sostituire Ocon, ha debuttato in una categoria complessa ed estremamente competitiva in condizioni climatiche per nulla favorevoli ma non ha mai commesso una sbavatura ed ha subito colto il primo punto in campionato giungendo alle spalle di Timo Scheider.

Al termine di Gara 1 Wickens ha preso la testa del campionato con 108 punti precedendo Wittman, 105, Green, 104, ed il duo Mortara-Di Resta quarti con 92 punti.

Cla #PilotaAutoGiriTempoGapDistaccoPitsPunti
1   6  Robert Wickens  Mercedes-AMG C63 DTM 22 42'29.196       25
2   3  Paul di Resta  Mercedes-AMG C63 DTM 22 42'40.151 10.955 10.955   18
3   2  Gary Paffett  Mercedes-AMG C63 DTM 22 42'41.489 12.293 1.338   15
4   84  Maximilian Götz  Mercedes-AMG C63 DTM 22 42'54.466 25.270 12.977   12
5   5  Mattias Ekström  Audi RS5 DTM 22 42'55.070 25.874 0.604   10
6   36  Maxime Martin  BMW M4 DTM 22 42'56.439 27.243 1.369   8
7   53  Jamie Green  Audi RS5 DTM 22 42'56.948 27.752 0.509   6
8   48  Edoardo Mortara  Audi RS5 DTM 22 42'59.304 30.108 2.356   4
9   10  Timo Scheider  Audi RS5 DTM 22 43'00.867 31.671 1.563   2
10   88  Felix Rosenqvist  Mercedes-AMG C63 DTM 22 43'02.044 32.848 1.177   1
11   16  Timo Glock  BMW M4 DTM 22 43'04.439 35.243 2.395    
12   27  Adrien Tambay  Audi RS5 DTM 22 43'05.393 36.197 0.954    
13   51  Nico Müller  Audi RS5 DTM 22 43'07.483 38.287 2.090    
14   18  Augusto Farfus  BMW M4 DTM 22 43'12.018 42.822 4.535    
15   7  Bruno Spengler  BMW M4 DTM 22 43'13.226 44.030 1.208    
16   99  Mike Rockenfeller  Audi RS5 DTM 22 43'13.977 44.781 0.751    
17   17  Miguel Molina  Audi RS5 DTM 22 43'16.147 46.951 2.170    
18   22  Lucas Auer  Mercedes-AMG C63 DTM 22 43'19.140 49.944 2.993    
19   11  Marco Wittmann  BMW M4 DTM 22 43'19.484 50.288 0.344    
20   13  Antonio Félix Da Costa  BMW M4 DTM 22 43'20.509 51.313 1.025    
21   100  Martin Tomczyk  BMW M4 DTM 22 43'29.122 59.926 8.613    
22   31  Tom Blomqvist  BMW M4 DTM 22 43'31.893 1'02.697 2.771    
23   8  Christian Vietoris  Mercedes-AMG C63 DTM 22 43'36.455 1'07.259 4.562    
24   12  Daniel Juncadella  Mercedes-AMG C63 DTM 22 43'39.212 1'10.016 2.757
Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati DTM
Evento Mosca
Circuito Moscow Raceway
Piloti Gary Paffett , Paul di Resta , Robert Wickens
Team Audi Sport Team ABT
Articolo di tipo Gara