Tragedia sfiorata: Auer, Mortara e Spengler travolgono commissari!

condivisioni
commenti
Tragedia sfiorata: Auer, Mortara e Spengler travolgono commissari!
Francesco Corghi
Di: Francesco Corghi
03 giu 2018, 14:00

Incredibile disavventura all'Hungaroring per i piloti di Mercedes e BMW, che mentre rientravano per montare gomme da pioggia non sono riusciti a frenare sull'acqua investendo addetti e meccanici. Tutti in ospedale, uno è grave.

Tragedia sfiorata all'Hungaroring nel corso di Gara 2 del DTM. Dopo pochi minuti dall'inizio, un violento acquazzone si è abbattuto sulla pista magiara ed i piloti sono dovuti rientrare in fretta e furia in pit-lane per sostituire le gomme slick.

Purtroppo la mescola liscia non ha garantito lo stesso grip sul bagnato e appena arrivati nelle rispettive aree di sosta, Lucas Auer, Edoardo Mortara e Bruno Spengler sono andati dritti contro il garage investendo meccanici e commissari.

Il primo a creare scompiglio è stato Auer, che non ce l'ha fatta a fermare la sua Mercedes travolgendo un addetto alla pista e schiacciandone uno contro il muro.

Poco dopo a Mortara è accaduta la stessa cosa, con l'italo-svizzero che ha completamente ribaltato il sostegno dei pali dove sono agganciate le pistole per il cambio gomme, coinvolgendo anche in questo caso un commissario e diversi meccanici dato che la struttura è crollata malamente.

Come se non bastasse, anche Spengler non è riuscito a frenare e con la propria BMW ha letteralmente mandato gambe all'aria uno dei meccanici addetti al cambio gomme.

Subito esposta la bandiera rossa, sono arrivate velocemente in pit-lane due ambulanze per soccorrere i malcapitati, che a quanto si evince dalla nota emessa dal DTM non sono in pericolo di vita, ma hanno riportato infortuni gravi.

"Nessuno dei coinvolti è in condizioni critiche, ma un commissario ha serie lesioni ad una gamba, mentre agli altri due sono stati diagnosticati infortuni di media gravità. Tutti sono stati trasportati in ospedale".

Durante la sospensione della gara, mentre si alzavano gli elicotteri del soccorso dal paddock con sopra i malcapitati, i piloti hanno commentato quanto accaduto.

Il più scosso di tutti era Auer, che ha quasi parlato a monosillabi: "E' una situazione strana, sinceramente non so cosa sia accaduto appena arrivato in pit-lane. Aspetto notizie delle persone coinvolte, tornare in macchina ora è difficile mentalmente. Non mi era mai capitato nulla del genere".

Anche Spengler si è mostrato preoccupato, seppur il suo meccanico investito sia uno dei pochi usciti illesi dal tremendo botto: "Via radio mi avevano detto che in pit-lane c'era parecchia acqua e si scivolava. Quando sei sul bagnato con gomme slick ovviamente non c'è grip, sono stato molto attento quando sono rientrato, ma appena ho toccato i freni l'auto ha cominciato a scivolare come se andasse sul ghiaccio", ha commentato il pilota del Team RBM.

"Non ho potuto fare nulla per evitare l'impatto, sono andato dritto e ho visto il mio meccanico volare a gambe all'aria sulla macchina. In queste situazioni sei impotente e ti senti veramente di merda. Fortunatamente non si è fatto nulla ed è venuto da me a dirmi che stava bene, ma da pilota credetemi che è una sensazione orribile investire un uomo. Mi dispiace un sacco, davvero. Il limite di velocità in pit-lane è 60km/h, ma in quel momento avevo alzato il piede dal gas per infilare la mia piazzola, probabilmente andavo a 15-20km/h, non di più. Il guaio è che la zona era molto scivolosa e quindi l'auto non ha svoltato".

Prossimo Articolo
Lucas Auer in pole per Gara 2 nel dominio Mercedes dell'Hungaroring

Articolo precedente

Lucas Auer in pole per Gara 2 nel dominio Mercedes dell'Hungaroring

Prossimo Articolo

Marco Wittmann vince Gara 2 dove si è sfiorato il dramma

Marco Wittmann vince Gara 2 dove si è sfiorato il dramma
Carica commenti

Su questo articolo

Serie DTM
Evento Hungaroring
Location Hungaroring
Piloti Bruno Spengler , Edoardo Mortara , Lucas Auer
Team HWA AG
Autore Francesco Corghi
Tipo di articolo Ultime notizie