René Rast centra un grande successo in Gara 1 al Nürburgring

condivisioni
commenti
René Rast centra un grande successo in Gara 1 al Nürburgring
Francesco Corghi
Di: Francesco Corghi
08 set 2018, 12:55

Successo Audi con il Campione in carica che controlla nel finale il rientro di Spengler. Paffett terzo e nuovo leader tenendosi dietro Glock, Di Resta mastica amarissimo buttato fuori da Eng. Mortara lontano, bella rimonta per Rockenfeller.

René Rast torna al successo nel DTM trionfando in Gara 1 al Nürburgring al termine di una gara controllata dal primo all'ultimo giro. Il pilota dell'Audi Sport Team Rosberg ha sfruttato al meglio la pole position per mantenere la propria RS 5 DTM davanti a tutti fino alla bandiera a scacchi, anche se nel finale non ha passato momenti tranquilli per via del rientro di Bruno Spengler.

Il canandese del BMW Team RBM aveva soffiato al passaggio numero 15 la piazza d'onore a Gary Paffett superandolo in fondo al rettilineo, poi si è fermato tre giri più tardi rispetto a Rast per montare gomme nuove sulla sua M4 DTM e sfruttando la freschezza degli pneumatici ha cercato di riagganciare il Campione in carica, ma senza arrivare a poter utilizzare il DRS per tentare l'assalto.

Come Rast, anche Paffett ha dovuto guardarsi le spalle da un Timo Glock in rimonta con le Hankook nuove. Il britannico della Mercedes ha mantenuto la sua AMG C 63 DTM davanti alla BMW M4 DTM del rivale del Team RMR per una manciata di decimi e soprattutto si riprende la vetta della classifica di campionato sfruttando la giornata nerissima del suo compagno di squadra Paul Di Resta.

Partito da centro gruppo dopo una qualifica deludente, lo scozzese del Team HWA ha provato a recuperare terreno, ma al giro 12, dopo aver sopravanzato la BMW M4 DTM di Philipp Eng alla curva 1 è stato centrato dallo stesso pilota del Team RMR finendo in testacoda e ultimo. Inutile dire che l'austriaco è stato giustamente penalizzato con un Drive-Through scontato al 15° passaggio che lo ha retrocesso in classifica 16°.

In Top5 alle spalle di Glock c'è anche la BMW M4 DTM del Team RMG condotta da Marco Wittmann, incalzato nei giri conclusivi dall'Audi RS 5 DTM di un ottimo Mike Rockenfeller (Team Phoenix), bravo a sfruttare la strategia della sosta posticipata per poi recuperare terreno e conquistare un buon sesto posto superando in sequenza la Mercedes di Pascal Wehrlein e la BMW M4 DTM di Augusto Farfus (Team RMG) fra i giri 33 e 34.

Il brasiliano si ritrova nono avendo dovuto cedere il passo pure all'Audi di Loïc Duval, sulla stessa strategia del compagno di squadra "Rocky".

Completa la zona punti il primo dei piloti marchiati Audi Sport Team ABT Sportsline, Nico Müller, dato che il suo collega Robin Frijns è incappato in un contatto con la Mercedes di Edoardo Mortara al via finendo in testacoda e tagliando poi il traguardo diciassettesimo.

Mortara non è riuscito a risalire la china ed è appena 13°, fuori dalla zona punti e più lontano dalla vetta in classifica di campionato. Davanti a lui al traguardo ci sono Lucas Auer (Mercedes), undicesimo e in crollo verticale dopo essere partito quarto, e Joel Eriksson con la seconda BMW del Team RBM.

Jamie Green è quattordicesimo con l'Audi del Team Rosberg con la quale era pure andato in testacoda durante un duello con Auer. Anche Daniel Juncadella non ha avuto vita facile nelle bagarre, in particolare in quella che lo ha visto combattere contro Glock finendo col perdere parecchie posizioni. Lo spagnolo della Mercedes è solo quindicesimo.

Cla   # Pilota Auto Giri Tempo Gap Distacco Pits Punti
1   33 Germany René Rast Audi RS5 DTM 40 57'14.769     1  
2   7 Canada Bruno Spengler BMW M4 DTM 40 57'15.631 0.862 0.862 1  
3   2 United Kingdom Gary Paffett Mercedes-AMG C63 DTM 40 57'21.631 6.862 6.000 1  
4   16 Germany Timo Glock BMW M4 DTM 40 57'22.046 7.277 0.415 1  
5   11 Germany Marco Wittmann BMW M4 DTM 40 57'24.817 10.048 2.771 1  
6   99 Germany Mike Rockenfeller Audi RS5 DTM 40 57'37.977 23.208 13.160 1  
7   94 Germany Pascal Wehrlein Mercedes-AMG C63 DTM 40 57'41.596 26.827 3.619 1  
8   28 France Loïc Duval Audi RS5 DTM 40 57'42.170 27.401 0.574 1  
9   15 Brazil Augusto Farfus BMW M4 DTM 40 57'50.454 35.685 8.284 1  
10   51 Switzerland Nico Müller Audi RS5 DTM 40 57'51.012 36.243 0.558 1  
11   22 Austria Lucas Auer Mercedes-AMG C63 DTM 40 57'54.912 40.143 3.900 1  
12   47 Sweden Joel Eriksson BMW M4 DTM 40 57'58.257 43.488 3.345 1  
13   48 Italy Edoardo Mortara Mercedes-AMG C63 DTM 40 57'58.433 43.664 0.176 1  
14   53 United Kingdom Jamie Green Audi RS5 DTM 40 58'00.153 45.384 1.720 1  
15   23 Spain Daniel Juncadella Mercedes-AMG C63 DTM 40 58'02.678 47.909 2.525 1  
16   25 Austria Philipp Eng BMW M4 DTM 40 58'08.979 54.210 6.301 2  
17   4 Netherlands Robin Frijns Audi RS5 DTM 40 58'10.984 56.215 2.005 1  
18   3 United Kingdom Paul di Resta Mercedes-AMG C63 DTM 40 58'18.809 1'04.040 7.825 1  
Prossimo articolo DTM
René Rast beffa Paffett e si prende la pole position di Gara 1 al Nürburgring

Articolo precedente

René Rast beffa Paffett e si prende la pole position di Gara 1 al Nürburgring

Prossimo Articolo

Nürburgring, Libere 3: Audi sempre davanti con Rockenfeller

Nürburgring, Libere 3: Audi sempre davanti con Rockenfeller
Carica commenti